Germania – produzione vino e superfici vitate 2013

nessun commento
germania prod 2013 1
Apriamo l’anno con i dati sulla produzione 2013 della Germania, cui seguirà il post sul mercato tedesco. La vendemmia 2013 in Germania è stata meno generosa del 2012, a causa del ritardo con cui si è sviluppata l’annata. I vini, secondo il Deutsche Wine Institut da cui abbiamo ricavato questi dati, ha prodotto vini molto fruttati tra i bianchi, con una gradazione alcolica relativamente limitata, un buon mix rispetto a quello che il mercato richiede di questi tempi. Ma andiamo a vedere i dati nel dettaglio.

germania prod 2013 2

 

  • La produzione di vino nel 2013 è stata di 8.4 milioni di ettolitri, in calo del 7% sia rispetto al livello del 2012 che alla media degli ultimi anni di circa 9 milioni di ettolitri.
  • Questo numero è in realtà una media tra l’incremento della produzione di vini di qualità, +16% a 6.4 milioni di ettolitri, e di un netto calo sia dei Prädikatswein, -43% a 1.7 milioni di ettolitri e del 14% dei vini da tavola, in calo del 38% a 322mila ettolitri. Se guardiamo questi numeri in prospettiva storica, la Germania sta chiaramente andando verso la produzione di vini di qualità. La vendemmia 2013 ha visto la produzione di vini di qualità del 7% superiore alla media storica, mentre i vini da tavola sono del 14% sotto e i Prädikatswein sono giù del 37%.
  • La scarsa vendemmia ha colpito in maniera abbastanza simile i vini rossi e i vini bianchi, entrambi in calo. I vini bianchi sono giù del 6% contro il 2012, a 5.1 milioni di ettolitri, mentre il calo dei rossi è del 7% a 3.3 milioni di ettolitri. Il gap in prospettiva storica è leggermente peggiore per i vini rossi a -9% contro -5% per i vini bianchi.
  • La superficie vitata sta continuando a calare in modo graduale, siamo a poco meno di 99500 ettari vitati a fine 2013. Le tendenze dello scorso anno si sono ripetute, quindi i vini bianchi crescono. Il Riesling continua a crescere e rappresenta ormai il 22.7% della superficie vitata, quindi circa 23300 ettari vitati. Cala come negli scorsi anni il Muller Thurgau, al 12.6% della superficie totale, mentre sono in crescita tra i bianchi sia il Pinot Grigio, al 5.2% dal 4.9% dello scorso anno che il Pinot Bianco al 4.5% rispetto al 4.4%. Nei vini rossi ci sono meno variazioni nel tempo. Il Pinot Nero resta il vitigno più coltivato, all’11.5% della superficie totale, contro il 7.9% del Dornfelder e il 3.6% del Portugieser (in costante calo).
germania prod 2013 3
germania prod 2013 4
germania prod 2013 5
germania prod 2013 6
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>