Nuova Zelanda


Delegat’s – risultati 2012

nessun commento

 

Delegat’s ha chiuso il 2012 con il primo calo di fatturato della sua storia, ma ha accelerato sul sentiero della riduzione dell’indebitamento ed è riuscito a mantenere l’utile operativo sostanzialmente stabile, riducendo le spese di marketing e quindi incrementando il margine percentuale. Come già successo nel 2011, l’azienda è stata sfavorita dall’andamento negativo del cambio, il dollaro neozelandese, che ha costretto a un incremento dei prezzi. Le previsioni sono di recuperare il terreno perso nel 2013, soprattutto in nuovi mercati. L’anno pero’ è cominciato con il vento contro, dato che la scarsa produzione di vino prevista in Nuova Zelanda sta costringendo il gruppo a comperare uve e vigneti…

Continua a leggere »

Nuova Zelanda – esportazioni di vino 2011

1 commento

La Nuova Zelanda è ancora una delle nazioni protagoniste di un incremento produttivo, addirittura pericoloso vista la stasi del consumo di vino in genere. Le sue esportazioni sono però cresciute in modo vigoroso. Oggi, grazie ai dati pubblicati da Calwine e derivanti dal World Atlas, guardiamo i numeri in dettaglio geografico per capire dove viene venduto il vino neozelandese. Non ci sono sorprese, dato che le direttrici sono soprattutto i mercati vicini, Australia e in seconda battuta l’oriente con Cina-HongKong-Singapore, e i mercati anglosassoni con il Regno Unito e gli USA come altri principali mercati. Attenzione al dollaro neozelandese, dato che questi dati sono espressi in dollaro americano: anche se il prezzo mix sembra essere migliorato (vendite in dollari in crescita superiore alle vendite in valuta locale), ciò è determinato dalla svalutazione del dollaro contro la valuta locale, il che significa che in realtà gli introiti unitari degli agricoltori non sono cresciuti. Infine, un calcolo simpatico ma che fa riflettere: il prezzo medio di export della Nuova Zelanda è il triplo di quello italiano.

Continua a leggere »

Nuova Zelanda – produzione, superfici e settore vino – aggiornamento 2011

nessun commento

Fonte: New Zealand Wine
La Nuova Zelanda ha assorbito la sbornia della crisi dal punto di vista delle scorte di vino e dell’andamento delle sue esportazioni. Non lo stesso invece e’ successo per il valore del suo prodotto, cioe’ il prezzo delle uve laggiu’ prodotte, che continua a calare. Ne risulta un quadro, che ora andiamo a vedere nello specifico, in cui si profila una ripresa, con produzione comunque in crescita, ma con margini bassi e, nel futuro, una graduale stabilizzazione della produzione.

Continua a leggere »

Delegat's – risultati a dicembre 2010

nessun commento


Delegat’s ha completato una importante operazione di ristrutturazione finanziaria, acquistando per poco piu’ di 8 milioni di dollari locali la quota che non possedeva di Oyster Bay, l’azienda di punta del gruppo che produce l’omonimo vino e che rappresenta quasi il 40% delle vendite. Anche per questa ragione, l’indebitamento del gruppo e’ salito rispetto a fine anno. Piu’ importante e’ pero’ stata la ripresa di margini, dopo il disastroso semestre terminato a giugno 2010, che ha consentito di migliorare tutti i parametri finanziari del gruppo. Prima di addentrarci nei numeri, vediamo che cosa dice Delegat’s sul futuro: (1) le condizioni del mercato restano molto difficili, con ulteriori potenziali cali di valore degli asset biologici (di cui Delegat’s e’ ricca); (2) i cambi continuano a giocare contro il gruppo e questo non facilitera’ le esportazioni; (3) la vendemmia corrente sara’ sotto gli anni precedenti e quindi i volumi non cresceranno, mentre il gruppo spera di continuare a migliorare il prezzo medio di vendita, anche grazie ai pesanti investimenti di marketing; (4) nonostante un quadro meno positivo di quello di 6 mesi fa, Delegat’s dovrebbe generare un utile tra 20 e 25 milioni di dollari canadesi, allineato alle attese della borsa valori, e i numeri presentati a fine dicembre, se portati su 12 mesi (come in tutti i nostri grafici) sono allineati all’obiettivo di raggiungere 271 milioni di fatturato.



Continua a leggere »