Sicilia – produzione di vino e superfici vitate 2021 – dati ISTAT

nessun commento

La produzione di vino in Sicilia è stata di 6.2 milioni di ettolitri nel 2021, in crescita dell’6% sul 2021 e di oltre il 20% sopra la media degli ultimi 10 anni. I dati ISTAT che qui pubblichiamo nel dettaglio sono diversi da quelli rilasciati dal MIPAAF (ministero), che invece accredita alla Sicilia soltanto 4.6 milioni di ettolitri di vino prodotti nel 2021, quindi con una differenza di 1.6 milioni di ettolitri, con un andamento rispetto al 2020 (+25%) coerente nel segno ma non nell’entità rispetto a quanto risulta dai dati ISTAT. Fatta questa premessa, la direzione della produzione di vino regionale è molto ben descritta dai due primi grafici: produzione in costante ripresa dopo i forti cali del recente passato, spostamento dai vini comuni ai vini di qualità (fino al 2020 vini DOC, ora sembrerebbe in crescita più marcata il vino IGT) e graduale spostamento dai vini rossi ai vini bianchi.

Passiamo all’analisi in dettaglio.

La produzione regionale è in costante evoluzione sia per quanto riguarda sia le tipologie qualitative (il vino DOC/DOCG dopo un picco al 40% del totale nel 2020 è sceso al 37% nel 2021, mentre il vino IGT risale al 45% dopo essere calato negli anni scorsi) che per colore (con il ritorno del vino bianco rispetto a quello rosso, nel 2021 in una proporzione 66%/34%).

Osservando la produzione per tipologia e colore nel 2021 si nota il forte incremento dei vini bianchi di qualità rispetto alle medie storiche, mentre si osserva una sostanziale stabilità per i vini rossi di tutte le categorie. I vini bianchi DOC (1.6 milioni di ettolitri nel 2021) sono 55% sopra la media 2016-20, mentre i vini bianchi IGT (1.8 milioni di ettolitri) sono il 18% sopra la media. Resta poco sopra alla media storica la produzione di vino da tavola bianco (0.7 milioni di ettolitri, +8%). Nel segmento dei vini rossi i dati sono invece più coerenti con quanto visto negli ultimi 5 anni. Nel contesto di una vendemmia in crescita, i vini rossi DOC a 0.7 milioni di ettolitri sono in linea con la media, mentre sono in calo del 3% gli IGT e stabili i vini comuni rossi (1.0 e 0.4 milioni di ettolitri rispettivamente).

Trovate in allegato anche i dati sulle superfici vitate. Secondo ISTAT il vigneto regionale è cresciuto nel 2021 del 5% a circa 119mila ettari. Con una produzione di vino totale di 6.2 milioni di ettolitri cui corrispondono 7.7 milioni di quintali di uva, la resa per ettaro regionale è di 65 quintali per ettaro, rispetto a circa 110 nella media italiana. Secondo i dati provinciali, da nessuna parte il vigneto è in calo, mentre i dati più positivi riguardano le province di Trapani, Palermo e Catania.

 



Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>