Abruzzo – produzione di vino 2013 – dati ISTAT

nessun commento
ABRUZZO 2014 1

 

Nonostante l’evidente rimbalzo rispetto al 2012, la vendemmia 2013 in Abruzzo non è stata da record. La crescita del volume prodotto è stata del 12%, ma quando confrontata con la media storica siamo piuttosto allineati. In confronto, la vendemmia italiana è stata del 7% circa superiore alla media storica. Storicamente la regione ha una forte (e crescente) impronta alla produzione di vini da tavola, che rappresentano infatti quasi l’11% del volume della categoria italiano, contro un peso di circa il 6% sul volume totale. Nel corso degli anni è andata gradualmente scendendo la “quota di mercato” abruzzese nel segmento dei vini DOC: dal 7.5% circa del 2005 al 6% del 2013. Andiamo a leggere qualche numero insieme.

ABRUZZO 2014 T1

 

  • La produzione 2013 è stata di 2.65 milioni di ettolitri e ha mostrato un incremento del 12% contro il +18% segnato a livello nazionale. La vendemmia non si è discostata dal livello medio degli ultimi 5 anni, anche se siamo lontani dalle vendemmie “ricche” del 2006-07 quando i volumi erano superiori ai 3 milioni di ettolitri.
  • La produzione di vini bianchi è stata di 1 milione di ettolitri, con un incremento del 16% sullo scorso anno e leggermente sopra la media storica (2%). I vini rossi sono stati invece prodotti in 1.6 milioni di ettolitri, +10%, esattamente in linea ai livelli storici.
  • La produzione di vini da tavola è quella che più di tutti ha fatto la fisarmonica tra le annate. Nel 2013 è stata di 1.3 milioni di ettolitri, come dicevamo prima un quantitativo importante anche a livello nazionale. Il rimbalzo sul 2012 è del 23% ma la produzione è comunque leggermente sotto alla media storica. Invece i vini DOC sono quasi al massimo storico a 1.1 milioni di ettolitri, e per questo stabili rispetto allo scorso anno (+1.5%). La categoria delle IGT non è mai stata molto sfruttata in regione, anche per via della forte caratterizzazione e del basso prezzo del Trebbiano e del Montepulciano di Abruzzo. Nel 2013, comunque, hanno avuto una produzione di 283mila ettolitri, in crescita del 10.8% e del 15% circa sopra la media storica.
  • Infine, un occhio alle provincie, dove chiaramente è Chieti il punto di riferimento. La vendemmia è stata a +11%, quando sembra negativa nelle altre province. Ma state attenti, perchè questa tabella è una di quelle che non funzionano rispetto al 2012, dove ci sono numeri ISTAT provinciali che non combaciano con quelli nazionali…
ABRUZZO 2014 T2
ABRUZZO 2014 2
ABRUZZO 2014 4
ABRUZZO 2014 3
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>