Italia


Basilicata – produzione vino ISTAT 2013

nessun commento
basilicata 2013 1

 

Continuiamo il viaggio nelle regioni italiane con i dati sulla produzione di vino in Basilicata. Purtroppo non sono riuscito a combinare i dati sulle produzioni DOC di Federdoc perchè sono mancanti per il 2012. La produzione di vino in regione è stata secondo ISTAT di 178mila ettolitri, di cui 112mila in provincia di Potenza e 66mila in quella di Matera.

I dati mostrano un calo rispetto al 2012 del 6%, quando però si registrò un balzo molto importante. Vista in prospettiva storica, la la produzione è del 14% circa superiore alla media del quinquennio precedente, decisamente meglio della media nazionale.

La produzione in crescita più evidente è quella di vini rossi, che con 142mila ettolitri rappresenta l’80% della produzione totale. Purtroppo non sono rintracciabili significative tendenze dato che i dati sono uniformati per vini bianchi, rossi, DOC, IGT e  da tavola alla variazione del 6%.

Buon Ferragosto a tutti!

Continua a leggere »

Campania – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2013

nessun commento
campania 2013 0

 

Proseguiamo con la Campania il “giro” delle regioni italiane sulla produzione di vino 2013. Nell’ambito di una annata di forte recupero dei volumi produttivi, la Campania non ha avuto un andamento così positivo. La produzione di vino è cresciuta, ma solo del 7%, contro una media nazionale del 18%. Anche allargando l’orizzonte agli ultimi 5 anni, la produzione 2013 appare leggermente inferiore, quando invece per il dato nazionale siamo largamente sopra media. La Campania resta una regione in ritardo rispetto all’introduzione delle DOC ma anche delle IGT: tale caratteristica risulta ancora più evidente nelle annate “ricche” come il 2013: ben il 72% della produzione è stato di vini comuni. Andiamo a vedere i dati in dettaglio.

Continua a leggere »

Toscana – produzione di vino – aggiornamento 2013

nessun commento
toscana 2013 0

 

Inauguriamo con la Toscana il “giro” delle regioni italiane sulla produzione di vino 2013. Spero non siano molti di voi rimasti a casa a leggere questi numeri perchè i dati di ISTAT per la regione di quest’anno fanno veramente pietà. Purtroppo abbiamo un solo numero, due milioni seicento cinquanta sette mila ettolitri (2657mila), che rappresenta la produzione 2013 della regione. Tutto il resto ossia bianchi, rossi, verdi (ops), DOC, IGT, vini comuni, ma lo sapete che è cresciuto tutto esattamente del 26.7%, tanto quanto la produzione regionale? Ci consoliamo focalizzandoci sulla produzione per provincia, che invece sembra in effetti costruita con un po’ più di coscienza… e guardando questi dati la vendemmia più ricca della regione è certamente quella di Siena. Leggiamo insieme qualche numero.

Continua a leggere »

Banfi – risultati 2013

nessun commento
banfi revised 1 2013

 

La semplificazione societaria portata avanti nel corso dell’ultimo anno ha certamente ridotto la complessità del gruppo Banfi. Oggi ha una società agricola e una società commerciale, che sono allo stesso livello e quindi che non redigono più il bilancio consolidato. Grazie alla loro gentilezza, però, abbiamo entrambi i bilanci e possiamo fare una ricostruzione sommando i numeri delle due aziende ove possibile, cioè sul fatturato (che in realtà diventa quello della commerciale) e sui principali numeri dello stato patrimoniale (debito in particolare).

Come sono questi numeri? Tenuto conto della importante discontinuità, il 2013 è stato un anno con un un buon progresso commerciale, che sembra essere continuato nel 2014 a leggere l’evoluzione prevedibile della gestione. Resta invece da fare (e questo viene confermato nella relazione) sul lato costi e recupero dei margini, che otticamente non sono migliorati nel 2013. Da un punto di vista commerciale si può quindi ben dire che Banfi ritorna “di forza” tra le grandi aziende italiane per vendite, dopo il temporaneo calo di qualche anno fa.

Continua a leggere »

Produzione vini IGT per denominazione – dati 2009-2012

1 commento
igt prod 2013 0

 

A mettere in fila i dati degli ultimi anni sulla produzione IGT, un commento appare irrinunciabile: si tratta di una categoria che ha assorbito una buona parte della produzione italiana per portarla dentro una classificazione qualitativa dignitosa, ma negli ultimi anni appare in graduale declino. I dati pubblicati al recente Vinitaly da ISMEA ci dicono che la produzione 2012 è calata del 6%, dopo un calo simile registrato anche nel 2011 e che la superficie dedicata alla produzione è scesa addirittura del 14% a 120mila ettari. Certamente si tratta di un effetto anche relativo alla vendemmia molto scarsa registrata nel 2012, ma il crollo degli ettari denunciati ci fornisce un messaggio un pochino più profondo. Andiamo a leggere i dati.

Continua a leggere »