Emilia Romagna


Emilia Romagna – produzione di vino 2014 – dati ISTAT

nessun commento
emilia romagna 2014 1

 

Sebbene abbia subito un calo del 6%, la produzione di vino in Emilia Romagna è stata migliore della media nazionale e di quella del Nord Italia. La regione riveste un ruolo piuttosto importante, con oltre 6 milioni di ettolitri prodotti, particolarmente nei segmenti dei vini comuni e di mosto: se rapportati alla produzione nazionale, i vini comuni sono il 23% del totale, i mosti prodotti in regione il 27%. La tendenza degli ultimi 2-3 anni verso la produzione di vini bianchi sembra essersi arrestata nel 2014, mentre si osserva un curioso calo della produzione di vini DOC (probabimente in corrispondenza dalla scarsa produzione nelle province di Piacenza e Parma), cui si contrappone una crescente presenza di vini comuni e IGT. Ma andiamo a commentare qualche numero.

Continua a leggere »

Caviro – risultati 2014

nessun commento
caviro 2014 0

 

I numeri 2014 di Caviro includono l’impatto dell’acquisizione di Cesari (70%) in Valpolicella, effettuata a gennaio (pagata 8-9x il MOL) e quindi completamente inclusa in questi numeri. Apro con questa puntualizzazione perché si tratta di un fatto marcante: Cesari ha contribuito 24 milioni di vendite al bilancio consolidato, che pur mostra un fatturato in leggero calo. Ciò è da ricondursi alla riduzione delle vendite della cooperativa madre Caviro SCA, che è passata da 209 milioni a 188 milioni di fatturato tra il 2013 e 2014. Da questo punti di vista, i risultati 2014, otticamente “belli”, con un MOL in crescita, sono “aiutati” da Cesari e hanno dovuto affrontare il calo della divisione distilleria, colpita indirettamente dal calo dei prezzi del petrolio, che ha avuto un impatto sul prezzo del bioetanolo. La cartina tornasole è quella del debito, che dopo un forte progresso nel 2013 (anche dovuto alla gestione del circolante, alla tempistica delle vendemmie e alle scelte di approvvigionamento nella nuova divisione “grandi vini”), è ritornato a 77 milioni, con un rapporto di circa 3x rispetto al MOL, un livello comunque contenuto tra le cooperative.

Infine, vale la pena di sottolineare lo sforzo di metamorfosi di Caviro, in diverse direzioni: (1) dai vini comuni ai vini di qualità (oltre a Cesari, andrebbe menzionata la JV con Torrevento in Puglia); (2) dall’Italia all’estero (le vendite di vino estere sono ora il 30% delle vendite di vino della cooperativa, erano il 15% nel 2010); (3) dal packaging brik a forme di imballaggio più nobili come il vetro. A ciò si aggiunge il forte impegno nello sfruttamento della filiera, che si concretizza con le vendite della distilleria.

E i soci? Nel 2014 hanno incassato quasi lo stesso ammontare dello scorso anno, con una riduzione dell’introito per quintale (-8%) dovuta all’evidente calo dei costi delle materie prime e all’eccezionalità della remunerazione pagata dalla cooperativa nel 2013. Sono invece molto calati gli acquisti esterni (-50%).

Andiamo a leggere qualche altro numero insieme.

Continua a leggere »

Emilia Romagna – produzione e valore vini DOC 2013

nessun commento
emiliaromagna 2013 federdoc 0

 

Proseguiamo il viaggio estivo nei dati regionali Federdoc con l’Emilia Romagna, che secondo i dati ISTAT ha prodotto 1.5 milioni di ettolitri di vini DOC nel 2013. Federdoc ne ha rilevati nel suo report 1.2 milioni di ettolitri. Essendo i dati piuttosto completi, devo immaginare che il dato ISTAT sia stato un po’ sovrastimato. Visto che quest’anno proviamo anche a “valorizzare” la produzione, bisogna dire che i prezzi unitari dei vini della regione sono inferiori alla media dei vini DOC nazionali. Dei 7-8 vini di cui ci sono i prezzi unitari calcoliamo un prezzo medio 2014 di circa 74 euro per ettolitri, poco più della metà rispetto alla media italiana di 130 euro per ettolitro. Per questo motivo siamo un po’ restii ad applicare la media nazionale dove non troviamo riscontro. Ne deriva comunque un quadro piuttosto completo, dato che tutte le DOC (salvo Modena) sopra i 100 mila ettolitri hanno prezzi rilevati da ISMEA. Passiamo ai dati.

Continua a leggere »

Emilia Romagna – produzione vino ISTAT 2013 e dati vini DOC Federdoc 2012

nessun commento
emiliar 2013 3

 

L’Emilia Romagna ha avuto una vendemmia 2013 come non se ne vedevano da tanti anni. La produzione è balzata a 6.7m di ettolitri, +19% rispetto al 2012 (non distante dal +18% registrato a livello nazionale). Il dato ancora più rilevante però è il dato di confronto con gli ultimi anni, che mostrano una produzione del 12% superiore ai 5 anni precedenti, rispetto a un dato corrispondente per l’Italia del 7%.

La lettura dei dati offre però un ulteriore spunto: dove va tutto questo vino? Quando pensiamo alle tipologie produttive della regione, ci vengono in mente prodotti tipicamente nazionali e meno esportati di altri. Per questo motivo, alta produzione si scontra con un mercato difficile. Credo sia questa la principale spiegazione del declino (in termini relativi) delle produzioni di qualità (DOC) a favore di quelle meno “costose” (IGT e vini comuni). E’ invece molto curioso assistere al cambio di colore della produzione da “più rossi” a “più bianchi” avvenuto nel giro di pochi anni. Andiamo a leggere insieme i dati.

Continua a leggere »

Caviro – risultati 2013

2 commenti
caviro 2013 0

 

Il 2013 per Caviro e’ stato un anno di forte accelerazione, sotto tutti i punti di vista. Le vendite estere hanno preso piede, il progetto “superPremium” e’ stato lanciato e ha tra l’altro visto nel 2014 una nuova acquisizione (Cesari a Verona), la remunerazione dei soci e’ cresciuta sia in valore assoluto (dopo anni di declineo) che in termini unitari. Infine, la struttura finanziaria e’ migliorata, in virtu’ dei migliori risultati cui si e’ accompagnato il contenimento del capitale circolante e un minor livello di investimenti. La strategia di Caviro dunque procede e procede nel senso del vino, come avevamo accennato gia’ lo scorso anno, dopo diversi esercizi in cui distillerie e energia avevano assorbito le risorse da dedicare allo sviluppo. Bene, passiamo ai numeri.

Continua a leggere »