Santa Margherita – bilancio 2005 – prima puntata

2 commenti

Santa Margherita e’ la divisione vino del gruppo Zignago. Ha un fatturato di circa EUR68m (stabile nel 2005). La maggior parte delle vendite sono legate al marchio Santa Margherita, anche se il gruppo agisce anche attraverso Ca’ del Bosco, Lamole, Torresella e Kettmeir. In una ipotetica classifica italiana per fatturato (2005) sta intorno al 15esimo posto, mentre e’ circa il 10imo operatore italiano in termini di valore aggiunto (di cui poi magari discutiamo in qualche post futuro).
In particolare, Santa Margherita possiede;
– il 60% di Ca’ del Bosco,
– il 92% di SM Tenimenti Pile e Lamole e Vistarenni
– il 99.7% di Cantine Torresella
– il 100% di SM Selios di Sicilia
– il 94% di Kettmeir.

Santa Margherita is the wine division of Zignago group. It has sales of EUR68m (flat in 2005). Most of the revenues are generated by Santa Margherita Brand. However, the group also owns and consolidate 60% of Ca’ del Bosco, 92% of Tenimenti Pile e Lamole, 100% of Cantine Torresella, 100% of Selios and 94% of Kettmeir. Putting S Margherita in an Italian ranking, the company would rank n.15% in terms of sales and n.10 in terms of value added.
 

smargh1-1.bmp

 

Continua a leggere »

Regione Lazio, produzioni e superfici – aggiornamento 2006 – fonte: ISTAT

nessun commento

Il Lazio e’ una regione molto peculiare. Infatti mostra una sostanziale riduzione delle superfici vitate, concentrate nella provincia di Latina, con un graduale miglioramento (riduzione) delle rese per ettaro, che restano peraltro molto al di sopra delle medie nazionali. Il Lazio rappresenta circa il 4% della superficie e il 4.4% della produzione di vino italiana. La penetrazione dei vini VQPRD e’ sostanzialmente allineata alla media nazionale.
Lazio is a very peculiar region. It shows a significant reduction of vineyards, concentrated in Latina province, with a gradual improvement (reduction) of yields, which however are still well ahead of the Italian average. Lazio represents roughly 4% of Italian vineyards and 4.4% of Italian wine production. The penetration of VQPRD wines is basically the same of the rest of Italy.

  Periodo Lazio Italia %
Superficie totale 2005 27.792 718.869 3,9%
Superficie in produzione 2005 27.078 683.507 4,0%
Variazione superficie annua 2000-05 -1,4% -0,3%  
Produzione vino (hl/1000) 2006 2.310 52.221 4,4%
Resa per ettaro (stima) 2006 126 110  
VQPRD/totale produzione 2004 25% 24%  

 Ma andiamo con ordine. I vigneti sono principalmente in provincia di Roma (47%) con 12500 ettari. Questo primato e’ sia dovuto a una maggiore concentraazione (2.3% della superficie provinciale, in linea con la media italiana), sia alla maggior dimensione della provincia.
The concentration of vineyards is in ROme province (47%) with 12500 hectares. This predominance is both supported by the larger size of Rome province vs. the others and a higher penetration of vineyards (2.3% of total area, similarly to the rest of Italy).

lazio1.bmp

 

Continua a leggere »

Regione Umbria, superfici e produzione – aggiornamento 2006 – Fonte ISTAT

nessun commento

L’Umbria e’ una regione poco rilevante dal punto di vista vinicolo, considerato che rappresenta circa il 2% della superficie vitata nazionale e poco piu’ del 2% della produzione. La stessa "concentrazione" della vite e’ minore (1.6% rispetto a 2.3%). La viticoltura e’ particolarmente concentrata nella provincia di Perugia per ovvii motivi geografici (3 volte piu’ grande di quella di Terni).

Umbria is not really relevant in the Italian wine landscape. It represents roughly 2% of the vineyards and just more than 2% of the production. The "concentration" of vineyards is lower than the Italian average (1.6% vs. 2.3%). The vineyards are more concentrated in the Perugia province, due to the larger size (3 times vs. Terni).

  Periodo Umbria Italia %
Superficie totale 2005 13.703 718.869 1,9%
Superficie in produzione 2005 13.166 683.507 1,9%
Variazione superficie annua 2000-05 0,3% -0,3%  
Produzione vino (hl/1000) 2006 1.116 52.221 2,1%
Resa per ettaro (stima) 2006 123 110  
VQPRD/totale produzione 2004 22% 24%  

Dai dati generali qui di seguito si comprendono subito caratteristiche salienti della produzione regionale:
la crescita delle superfici vitate, in controtendenza rispetto alla media;
una resa per ettaro superiore del 10% a quella media nazionale;
– una penetrazione della categoria VQPRD leggermente inferiore alla media nazionale.

From this data, some characters of this region are evident:
– a slight growth of areas, which is the opposite of the national trend;
– a yield about 10% higher than Italian average;
– a penetration of quality wines slightly below the Italian average.

Come dicevamo prima, la provincia di Perugia rappresenta il 60% delle superfici a fine 2005, circa 8000 ettari contro 5200 di quella di Terni.Perugia province is 60% of total Umbria vineyards, roughly 8000 hectares vs. 5200 of Terni province.

umbria1.bmp

 

Continua a leggere »

Regione Marche, superfici e produzione – aggiornamento 2006 – Fonte: ISTAT

nessun commento

Ripartiamo con la review delle regioni con le Marche, sfruttando i nuovi dati ISTAT che riportano le produzioni al 2006 e le superfici al 2005. Le Marche rappresentano circa il 2.4% della produzione nazionale e il 2.7% delle superfici vitate. Diciamo subito che la regione si pone in maniera positiva rispetto al fattore qualita’ sia per quanto riguarda il peso dei vini VQPRD (37% contro il 24% italiano), sia soprattutto, in termini di evoluzione delle rese produttive.

 

  Periodo Marche Italia %
Superficie totale 2005 18.960 718.869 2,6%
Superficie in produzione 2005 18.727 683.507 2,7%
Variazione superficie annua 2000-05 -0,2% -0,3%  
Produzione vino (hl/1000) 2006 1.256 52.221 2,4%
Resa per ettaro (stima) 2006 100 110  
VQPRD/totale produzione 2004 22% 24%  

We restart with the regional reviews from Marche region, using the new ISTAT data spanning up to 2006 in terms of production and 2005 in terms of areas. Marche represents 2.4% of Italian production and 2.7% of total areas. Going straight to the conclusions, it is a region where quality production is high (37% of VQPRD wines vs. 24% average in Italy), but most of all, where quality is gradually improving with lower yields.

La viticoltura e’ concentrata soprattutto nelle province di Ascoli e Ancona, che rappresentano insieme i tre quarti dei 19000 ettari vitati. The areas are mainly concentrated in Ascoli and Ancona provinces, as they represent roughly three quarters of the 19000 hectars.

marche1.bmp

 

Continua a leggere »

Esportazioni di spumante – aggiornamento Ottobre 2006 – Fonte: Istat

nessun commento

Riprendiamo il discorso delle esportazioni con i dati ISTAT relativi agli spumanti. Anche in questo caso la fonte e’ Coeweb di ISTAT. Anche in questo caso, mirerei a un aggiornamento mensile. Intanto vediamo come si e’ evoluto il 2006.

Le esportazioni di spumante (che non sono cumulate a quelle degli altri vini) sono state a ottobre 2006 (cumulato) di circa 228m di euro (contro 2362m degli altri vini). Volendo cumulare le due categorie, potremmo dire che rappresentano il 9% del totale. In termini di volumi, abbiamo esportato 138mila hl. Le variazioni percentuali sono molto positive, +13.3% per il totale, +18.9% per i volumi. Cosi’ come abbiamo visto per il resto dei vini, prezzo-mix negativo per 5.6%.

We introduce a new category of posts, regarding ISTAT data about sparkling wines exports. The source is still Coeweb. Cumulated figures to October 2006 show 228m euro of exports and 138k hl. Sparkling wines are therefore 9% of total Italian wine exports. The comparison vs. 2005 is quite positive: +13.3% in value, +18.9% in volumes. Again, as we found for other wines, the price-mix component was negative by 5.6%.

 

Paese Gen-Ott 04 Gen-Ott 05 Gen-Ott 06 2006 vs. 04 2006 vs. 2005
[Mondo] 184 201 228 24% 13%
Stati Uniti  40 39 43 8% 11%
Germania  38 40 40 4% -2%
Regno Unito  16 14 21 31% 47%
Giappone  14 13 15 5% 19%
Svizzera  14 14 14 1% 2%
Spagna  4 6 12 185% 91%
Paesi Bassi  6 10 10 86% -1%
Francia  11 13 9 -13% -29%
Altri 41 51 63 53% 24%

Continua a leggere »