Esportazioni di spumante – aggiornamento Novembre 2006

nessun commento

Esportazioni di vini speciali (per lo piu’ spumanti) da Gennaio a Novembre 2006. Export of special wines (mainly sparkling wines) from January to November 2006. Official data from ISTAT.
Dati ufficiali ISTAT sul commercio estero.

exp-spum1.bmp

Principali considerazioni:
Novembre ha mostrato il medesimo tasso di crescita dei mesi precedenti, cioe +13%, cioe’ 42m in Novembre e 270m nei primi 11 mesi dell’anno. Andamento migliore del resto dei vini che sono cresciuti di meno del 3% nel mese e del 6.5% negli 11 mesi;
I volumi continuano a crescere di oltre il 20%, come nei mesi precedenti;
il prezzo mix di conseguenza mostra un deterioramento di circa il 9%, leggermente superiore al 7.6% del resto dei vini.

Key trends:
In November the growth rate was similar to previous months, with a 13%  increase of exports in Euro, for about 42m in November and 270m in the first 11 months. This performance is by far better than 3% shown for the other wines in November and +6.5% for the rest of the year.
volumes continued to rise by over 20% in November, matching the performance of the previous months. As a result, the mix worsened by 9%, slightly more than the 7.6% deterioratoin of the rest of the wines.

Continua a leggere »

Esportazioni di vino – aggiornamento novembre 2006

2 commenti

Riprendiamo il discorso delle esportazioni con i dati a tutto novembre 2006.
L’export di vino ha rallentato un po’ a +2.7% nel mese, contro il 6.5% dei primi mesi dell’anno. Un calo che e’ stato principalmente dovuto a una crescita inferiore dei volumi a +5.5% rispetto al +15% dei primi 11 mesi dell’anno. Quindi, anche nel mese di novembre si e’ verificato un peggioramento del mix di vendita, pari al 2.6%, anche se molto inferiore al trend dei primi 11 mesi, negativo per il 7.6%.
I numeri assoluti parlano di 2.6mld di euro, ai quali dovremmo aggiungere i 300m degli spumanti; arriviamo a quasi 16m di ettolitri piu’ 1m di vini speciali (principalmente spumanti).

We review export data for Italian wine up to November 2006. Export slowed down vs. the previous month in November at +2.7% (+6.5% in the 11 months). This slowdown was mainly due to a less evident increase in volumes (+5.5%). Still, in November, the sales mix was worsening with a -2.6%. Negative but less bad than the -7.6% which is still the average of the 11 months.
The absolute numbers are 2.6bn of euro, of which we should add 300m from special wine (sparkling wines). We exported 16m hectolitres of wine, plus 1m hl of special ones.

 export-nov06-1.bmp

 

 

Continua a leggere »

Classifica delle aziende vinicole italiane – valore aggiunto 2005

nessun commento

Allora guardiamo al valore aggiunto. Secondo Mediobanca, il maggior valore aggiunto in Italia nel 2005 lo ha fatto Antinori, con circa 65m, con una crescita del 17% rispetto all’anno precedente. Si tratta di una leadership assoluta, visto che il secondo, GIV, sta a 47m e il terzo, CAVIRO, a 33m. In realta’ nel 2005 GIV ha recuperato un pochino (+23%), anche se la distanza non si e’ colmata di un gran che.

Ranking by value added. According to Mediobanca data for 2005, the Italian leader is Antinori, with 65m euro, +17% vs. 2004. The gap with the n.2 GIV at 47m is relevant. Similarly, the n.3 in Italy with 33m is CAVIRO at a significant distance.

class-valagg-1.bmp

Continua a leggere »

Altri 100 di questi post?

5 commenti

Questo e’ messaggio n.100 di questo blog. Lo pubblico al di fuori della classico "un giorno si’ e uno no" per non far perdere un turno ai numeri del vino. Pero’ e’ l’opportunita’ per fare un bilancio. Vi prometto che il prossimo non lo faccio prima del compleanno del blog. This is the post n.100 of this blog. I decided to publish it out of the usual schedule in order not to lose one turn of "I numeri del vino". However, I would like to draw a line and discuss a bit about it. I promise I would not do the next one before the first birthday of the blog.

Continua a leggere »

Il valore aggiunto…

3 commenti

Bene, dopo aver visto il fatturato passiamo al valore aggiunto. Ora, io potrei farvi un discorso di 10 pagine, con il fine di spiegarvi perche’ secondo me questa e’ la vera classifica da prendere in considerazione, soprattutto al fine di determinare il valore di un’azienda (peraltro insieme a molte altre). Cerco di raccontarvelo in 30 righe. E, sorpresa questo e’ l’unico numero di questo post…

After the ranking on revenues, I would move on value added. Well, I could write 10 pages to explain you why this is the true ranking to be considered in my view, also to seek a valuation of the firms. I will try to tell you in 20 rows…

Continua a leggere »