Il "wine divide" Italiano – aggiornamento Federdoc 2005

nessun commento

Come vi ho accennato nel post sulle DOC-DOCG piemontesi, Federdoc ha pubblicato i dati relativi al 2005 per le DOC-DOCG. Aggiorniamo e arricchiamo quindi il post precedente, che introduceva questo argomento a livello regionale.
Ho quindi incrociato i dati Federdoc con i dati ISTAT. Ne viene fuori un quadro tutto sommato incoraggiante, riguardo all’evoluzione dei VQPRD Italiani, che passano dal 24% al 26% della produzione nazionale, con dei primi importanti segnali da una regione molto indietro da questo punto di vista (la Sicilia).

06VQPRD1.bmp

Sulla suddivisione per macroaree poco da dire. I VQPRD sono sempre principalmente al nord, anche se qualche segno di cambiamento comincia a vedersi, con il centro Italia che muove dal 13% dello scorso anno al 15% di quest’anno.
The breakdown by macroareas is not showing signifant differences vs. last year, except for an increase of central italy from 13% to 15%.
Continua a leggere »

Esportazioni di vino italiano – agg. Marzo 2007

nessun commento

Le esportazioni italiane di vino hanno continuato a crescrere in modo significativo in Marzo (+11%), sempre trainate dai volumi (+14%) e con un ulteriore piccolo declino del mix (-3%). La tendenza di un abnorme aumento dei volumi (soprattutto di vino sfuso) sembra continuare, anche se con un ritmo meno evidente che nei mesi scorsi. Leggendo i numeri sui 12 mesi, le esportazioni hanno raggiunto EUR3.28bn, pari a 19.1m/hl a EUR1.72 al litro.
Italian exports grew in March by 11%, still pushed by volumes (+14%) and with a further small deterioration of the mix (-3%). The trend of an abnormal increase of volumes (mainly driven by unbottled wine) seems to subdue a bit. Reading the 12 months figures, you get total volumes exported of 19m/hl at EUR1.72 per liter, therefore leading to EUR3.28bn.

200703expt1.bmp
200703exp1.bmp
Continua a leggere »

Canali di vendita vino Italia 2006 – fonte Mediobanca

7 commenti

[English translation at the bottom of the post]

Grazie al rapporto Mediobanca, possiamo analizzare la distribuzione al dettaglio del vino per canale di vendita. Questa statistica si riferisce a un campione che copre circa l’80% della produzione italiana e si riferisce a due anni, il 2005 e il 2006.

Riprendiamo il discorso del post precedente. La distribuzione di vino in Italia vede come principale attore la grande distribuzione, che rappresenta circa il 44% del totale, con un guadagno del 2.4% dal 2005. Segue il canale Ho.re.ca. con il 20% (-2.5%) e le enoteche al 17% (dal 16.2%).
Discorso molto diverso se si guardano i grandi vini (25EUR e oltre sullo scaffale): in questo caso ci ritroviamo con i rapporti invertiti: il canale Horeca viaggia al 41% (stabile), le enoteche crescono fino a quasi il 30% e la grande distribuzione rimane poco sotto il 10%.

cdv1-1.bmp

Continua a leggere »

Australia – produzione uva/vino – aggiornamento 2005

4 commenti

A differenza dei cugini della Nuova Zelanda, gli Australiani i rapporti sul vino se li fanno pagare profumatamente. Siamo quindi ad analizzare i numeri 2005 della produzione di uva, visto che non paghiamo i 100 dollari Australiani che ci chiedono. Tanto ci basta per emergere dalla totale ignoranza…. In realta’, il rapporto a pagamento e’ anche molto meno esplicativo di quello neozelandese, che e’ gratuito, ma comunque.
L’Australia produce 18m/q di uva nel 2005, di cui il 55% rossa e il 45% bianca.
Unlike New Zealand, in Australia the wine reports from the Government or public entities are sold at a dear price. As we are not to pay the over 100AUS$ we look at 2005 figures. This is enough for the time being to emerge from my total ignorance. I would add that the report from New Zealand is much more informative.
Australia produces 18m/q of grapes in the 2005 crush, of which 55% is red and 45% white.

austr1-1.bmp

Continua a leggere »

Importazioni di vino in Italia – aggiornamento febbraio 2007

nessun commento

Ecco i numeri sulle importazioni aggiornate a febbraio. Come per le esportazioni siamo evoluti e ora commentiamo le importazioni totali e le spacchiamo nelle tre componenti di imbottigliato, sfuso e spumanti.
Here you find figures and trend of imports of wine in Italy for February 2007. As for exports we improved our analysis moving to a split of bottled, unbottled and sparking wines.

200702IMPORT1.bmp

Continua a leggere »