Germania – produzione vino e superfici vitate 2018

nessun commento

 

Il settore vinicolo tedesco appare in piena salute. Il 2018 è stato un anno eccezionale dal punto di vista produttivo (come nel resto del mondo, peraltro) con oltre 10 milioni di ettolitri di vino prodotto, il 14% in più della media storica. Oltre al dato puntuale, va sottolineata la graduale trasformazione del vino tedesco verso i bianchi, nel nome del Riesling, del Pinot Grigio e Pinot Bianco e da due vitigni internazionali, lo Chardonnay e il Sauvignon Blanc. Dei quasi 103mila ettari vitati, ormai 24mila sono rappresentati proprio dal Riesling. Passiamo a una breve analisi dei dati.

Continua a leggere »

Buone feste da “I numeri del Vino”

nessun commento

Cari lettori,

con la chiusura dell’anno, mi corre l’obbligo di fare un resoconto del 2019 e di introdurvi una novità che forse qualcuno di voi ha già notato.

Il bilancio del blog nel 2019 è in chiaroscuro. Gli accessi sono calati del 7% circa (mancano pochi giorni a fine anno). Nonostante questo, nel corso dell’anno sono stati versati in beneficenza 2781 euro contro 2628 euro dello scorso anno, principalmente in virtù delle entrate da UNISG per le lezioni e alle generose sponsorizzazioni di CAVIRO e di Merum. Grazie!

La novità è invece l’apertura di una sezione “SoloNumeri” che trovate nel menu principale sopra. Più volte mi sono posto il problema della fruibilità dei dati sul blog. Da qualche giorno ho cominciato a approntare delle pagine statiche che vengono alimentate da Google Spreasheets (quindi facilmente aggiornabili lato mio) e che mi ripropongo di espandere negli argomenti e tenere aggiornate. Solo numeri, per l’appunto, con nessuna elaborazione, ma comodi da copiare e incollare per tutti quelli che lo desiderano e che immagino siano storicamente frustrati dalle mie tabelle-foto (tanto comode quando si ha poco tempo!).

Insomma, proviamo a invertire la rotta del blog offrendo un servizio che non è facilmente reperibile altrove (soprattutto con una buona profondità storica), in attesa di un generale restyling del blog (dopo una decina d’anni dal precedente).

Bene, non mi resta che augurarvi buone feste e un buon inizio d’anno, ricordandovi che il blog continua a pubblicare anche nei prossimi giorni.

Marco Baccaglio

WhatsApp Image 2019-12-05 at 20.55.20.jpeg

Continua a leggere »

Cile – produzione di vino 2019

nessun commento

 

Il 2019 è stato di nuovo un anno di buon livello per la produzione di vino cilena, che ha sfiorato 12 milioni di ettolitri. Anche se si registra un calo del 7% rispetto al 2018, bisogna considerare il contesto (l’anno scorso fu un anno eccezionale) e guardare al lungo termine: la produzione media dal 2010 a questa parte è stata mediamente di 11.2 milioni di ettolitri. Nell’ambito di un buon anno si rafforza la produzione dei vini DOC (86% contro 83% medio storico), la produzione di Cabernet Sauvignon (35% del totale DOC contro il 33% medio storico) e del Sauvignon Blanc (14% in linea con la media storica), mentre perdono quota sia il Syrah che il Merlot. Passiamo a una breve analisi dei dati.

Continua a leggere »

Esportazioni di spumante Italia – aggiornamento primi nove mesi 2019

1 commento

 

Gli 1.9 milioni di ettolitri di Prosecco nei primi 9 mesi del 2019 sono sempre di più il punto di riferimento fuori dall’Italia dei nostri spumanti. Un successo che prosegue di pari passo con quello dell’Aperol che del Prosecco fa l’ingrediente chiave dello Spritz. L’Aperol ormai veleggia sui 6 milioni di casse da 9 litri e quindi circa 0.5 milioni di ettolitri. In altre parole lo Spritz da solo porta circa 0.5 milioni di ettolitri di consumo di Prosecco nel mondo, di cui il 40% in Italia e il 60% all’estero e questo utilizzo del prodotto è destinato a continuare nel futuro.  Il quadro del periodo “meno stagionale” per gli spumanti, gennaio- settembre, è di una crescita del 5.4%, la metà di quanto messo a segno nel 2018, +11.2%. Ma a indebolirsi non è stato il prosecco, che è cresciuto del 15% nel 2018 e del 17% nei primi 9 mesi del 2019; sono stati gli altri prodotti di qualità: Asti -5%, altri spumanti DOP -35%, tutto il resto 0%. Passiamo ai dati.

Continua a leggere »

Esportazioni di vino italiano – aggiornamento settembre 2019

nessun commento

 

La considerazione più ovvia guardando ai dati appena pubblicata da ISTAT sulle esportazioni di vino italiano a settembre è che il mercato è diventato estremamente volatile. Negli ultimi 4 mesi si sono susseguiti un -8%, un +8%, un altro -8% e in settembre un sfavillante +16%. Le cause sono da ricercare ovviamente nel calendario ma anche nella decelerazione degli spumanti nel mercato più importante, il Regno Unito, che non fornisce più una “spalla” ai dati. Comunque, soltanto un mese fa mi stavo fasciando la testa sul possibile andamento di qui a fine anno delle esportazioni e forse sono stato troppo pessimista. Il ritmo di crescita si è riportato sul 4% circa. Abbiamo davanti un ottobre decisamente difficile (+13% e +8% nei due anni scorsi), mentre sia novembre che dicembre (-1% e -5% lo scorso anno) dovrebbero lasciare spazio per dati più positivi. Il nostro export continua a essere fortemente sostenuto dai volumi in recupero, tornati a quota 21.5 milioni di ettolitri su base annua, praticamente lo stesso livello registrato prima della brutta vendemmia 2017. I grafici qui allegati parlano molto chiaro e dicono anche che la spinta degli spumanti non è più così forte come in passato. Passiamo ai dati.

Continua a leggere »