Italia


Regione Marche, superfici e produzione – aggiornamento 2006 – Fonte: ISTAT

nessun commento

Ripartiamo con la review delle regioni con le Marche, sfruttando i nuovi dati ISTAT che riportano le produzioni al 2006 e le superfici al 2005. Le Marche rappresentano circa il 2.4% della produzione nazionale e il 2.7% delle superfici vitate. Diciamo subito che la regione si pone in maniera positiva rispetto al fattore qualita’ sia per quanto riguarda il peso dei vini VQPRD (37% contro il 24% italiano), sia soprattutto, in termini di evoluzione delle rese produttive.

 

  Periodo Marche Italia %
Superficie totale 2005 18.960 718.869 2,6%
Superficie in produzione 2005 18.727 683.507 2,7%
Variazione superficie annua 2000-05 -0,2% -0,3%  
Produzione vino (hl/1000) 2006 1.256 52.221 2,4%
Resa per ettaro (stima) 2006 100 110  
VQPRD/totale produzione 2004 22% 24%  

We restart with the regional reviews from Marche region, using the new ISTAT data spanning up to 2006 in terms of production and 2005 in terms of areas. Marche represents 2.4% of Italian production and 2.7% of total areas. Going straight to the conclusions, it is a region where quality production is high (37% of VQPRD wines vs. 24% average in Italy), but most of all, where quality is gradually improving with lower yields.

La viticoltura e’ concentrata soprattutto nelle province di Ascoli e Ancona, che rappresentano insieme i tre quarti dei 19000 ettari vitati. The areas are mainly concentrated in Ascoli and Ancona provinces, as they represent roughly three quarters of the 19000 hectars.

marche1.bmp

 

Continua a leggere »

Cantina La Vis – bilancio 2006 – seconda puntata

nessun commento

Prima di passare al capitale investito vale la pena di dare un’occhiata ai margini. LA VIS, come molte altre cooperative nel 2006 ha leggermente migliorato i margini, passando da circa il 6% a poco piu’ del 7%, principalmente in ragione della riduzione del costo delle materie prime (uva). Il peso dei costi delle materie prime sul fatturato e’ sceso dall’89% all’85% nel 2006 rispetto al 2005. A livello di utile netto, La Vis ha mantenuto una posizione di sostanziale pareggio.

We give a look to the margins before talking about invested capital. LA VIS slightly improved margins as other cooperatives did in 2006, moving from 6%  to slightly more than 7%, mainly thanks to the reduction of raw materials costs. The weight of purchases declined from 89% to 85%. Net profit was at breakeven.

 

LAVIS2-x1.bmp

 

Continua a leggere »

Cantina La Vis – bilancio 2006 – prima puntata

nessun commento

Dati principali: fatturato 35.2m, +9.7%
Mercati: principalmente Italia, 61% vino sfuso, 37% vino confezionato
Vini bianchi/rossi: 74/26%
Zona di riferimento: Trentino
Soci: 1257 (-30 vs. 2005)
Ettari vitati dai soci: 1400
Status: cantina cooperativa a mutualita’ prevalente.

LAVIS1-1.bmp

Main data: sales 35.2m, +9.7%
Markets: Italy mainly, 37% bottled wine, 61% non bottled, 74% white wine, 26% red wine.
Area: Trentino
Shareholders: 1257 farmers, with 1400 hectars.
Status: cooperative.

LAVIS1-1bis.bmp

Continua a leggere »

Produzione vino 2006 Italia – fonte: dati preliminari ISTAT

1 commento

Attenzione! Post aggiornato con nuovi dati qui.

 

Passiamo ora a valutare la produzione di vino nel 2006, che guardacaso e’ di 52m di ettoltri, sempre un bel 6-7m di ettolitri piu’ elevata del consumo+esportazioni. Dunque, la produzione cresce di un 3.3%, a fronte di un +5.7% dell’uva raccolta. Rispetto al passato si nota una tendenza  a un leggero calo, ma il 2006 resta pur sempre la terza miglior vendemmia degli ultimi 6 anni a pari merito con il 2001…

We continue with the first estimate of wine production for 2006, which is 52m hl: 6-7m hl abofe the best case scenario of consumption+export. Production is up 3.3%, while q of grapes gathered were +5.7%. There is a small downward trend of production, but 2006 is still the third best vintage of the last 6 years (very similar to 2001 volumes).

vino2006-1.bmp

 

Continua a leggere »

Produzione uva da vino Italia 2006 – Fonte: ISTAT, preliminare

nessun commento

Passiamo ad esaminare le produzioni totali di uva in quintali, che sono ancora preliminari. ISTAT mette due dati: l’uva prodotta e l’uva raccolta: differenza 2.7m di quintali, circa il 3.6% del totale. Potrebbe essere uno "scarto di produzione", cioe’ grappoli che restano sulla pianta non raccolti, che ogni tanto si vedono a novembre dopo le vendemmie? Puo’ essere, qui i viticoltori ci aiuteranno.

Dunque si sono prodotti circa 75m di q di uva in Italia, 72.2m q sono stati raccolti. Una vendemmia da incorniciare, vicina al record del 2004 (72.7m), con un incremento del 5.7% vs. il 2005.

We publish ISTAT data on grapes production. First, there is a gap between grapes produced and grapes actually gathered, of 2.7m q, roughly 3.6% of the total. This could be a small portion of product which is left on the vineyards, for any reason. However, in 2006 production touched 75m q in Italy, of which 72.2m has been gathered. These figures are very close to the recent top touched in 2004 of 72.7m, +5.7% vs. 2005.

 

uva2005-1.bmp

 

 

 

Continua a leggere »