Veneto


Sartori – analisi del bilancio 2006

2 commenti

Prendendo spunto da un commento non proprio gentile del sig. Daffi sulla classifica delle aziende vinicole di Mediobanca dove non compariva Sartori (“Mi sembra una buffonata che Sartori non compare nella classifica, e’ sicuramente una delle migliori aziende vinicole italiane…”), ho chiesto e ottenuto dall’aziuenda (grazie!) il bilancio. Sartori e’ giustamente (come spiegai al tempo al signor Daffi) fuori dalla classifica delle dimensioni (fatturato) ma sarebbe tranquillamente ai vertici di una classifica dove l’ordine e’ dettato dal ritorno sul capitale, che viaggia intorno al 40%. In altre parole, Sartori riesce a generare circa 4.5m di utile operativo con un capitale investito di poco meno di 12 milioni. Ma Sartori, per anticipare un’altra conclusione, ha anche una seconda particolarita’: una fortissima propensione all’esportazione.

sartori1.jpg

After a quite tough (but unjustified) comment of a reader, I decided to give a look to Sartori. The company was very kind to send me the company report and, I have to say, the analysis is very interesting for two reasons: Sartori is a very high return company (40%) and, secondly, it has a very high level of international sales (80%).

Continua a leggere »

Zonin – analisi bilancio 2006

13 commenti

Zonin ha riportato risultati 2006 a doppia faccia, cosi’ come GIV. Da una parte, e’ riuscita a raddrizzare il trend delle vendite (nonostante un continuo e preoccupante declino in Italia), dall’altra non e’ riuscita a recuperare dal lato dei margini (il margine operativo lordo e’ ancora pari a zero). Devo poi riportare un aspetto che balza all’occhio in questo bilancio: il documento e’ il medesimo del 2005 con i numeri cambiati, tanto che nella relazione del 2006 (riferendosi alle prospettive per il 2007) hanno scritto: “Per questa società si può ragionevolmente presumere che la gestione 2006 presenterà una ulteriore crescita del fatturato ed ulteriore miglioramento del risultato economico.” Imbarazzante…

zonin061.jpg

Continua a leggere »

Veneto – produzione e superfici – aggiornamento 2006

2 commenti

Riprendiamo il discorso delle regioni con i dati del 2005-06 del Veneto, che e’ una delle regioni italiane piu’ importanti dal punto di vista vinicolo. Le superfici (2005) sono come vedete concentrate nelle province di Treviso e Verona.
We start again our review of Italian wine regions with 2005-06 data about Veneto, which is one of the most important Italian regions for the industry of wine. Areas (updated in 2005) show that most of the vineyards are concentrated in Verona and Treviso provinces.

veneto1.jpg
Continua a leggere »

Prosecco di Valdobbiadene Spumante – dati 1995-2005 – fonte ISMEA

2 commenti

Passiamo al Prosecco di Valdobbiadene. I dati di ISMEA suddividono la parte spumante dal totale della denominazione del Valdobbiadene Prosecco, che ha raggunto i 40m di bottiglie vendute nel 2004 per rimbalzare a quasi 45m nel 2005. Le vendite di spumante rappresentano circa l’80% del totale (ma il 75% nel 2005) e hanno superato i 30m di bottiglie nel 2002, per raggiungere circa 33m nel 2005. La crescita della denominazione e’ stata costante: circa il 5% annuo per il totale e il 5.5% per la parte spumante, includendo l’esplosivo 2005 che, si nota bene guardando il grafico, ha visto come protagonista la parte non-spumante. Fermando il calcolo al 2004, i dati parlano di una crescita del 4.5% annuo per il totale e del 6% per la parte spumante.

We review now Prosecco di Valdobbiadene. ISMEA data spans from 1995 to 2005 and provides a breakdown between "Spumante" and other products. The total sales reached 40m bottles in 2004 and were above 44m bottles in 2005. Spumante sales historically represented 80% of the total (75% in 2005), and exceeded 30m bottles in 2002 to reach roughly 33m in 2005. The growth of this denomination was quite constant, with 5% annual growth on the 10 years (5.5% for the spumante portion). Stopping the calculation to 2004, data shows a 4.5% growth vs. 6% for the spumante portion.

prosecco1-1.bmp

 

 

Continua a leggere »