Sicilia


Sicilia – produzione di vino – aggiornamento 2009

nessun commento


Sicilia – considerazioni chiave:
I dati 2009 di ISTAT hanno una forte anomalia sulle superfici vitate, con dati insolitamente arrotondati e molto discontinue con il passato. Conviene non fare troppo affidamento.
Il 2009 e’ stato un anno in linea con la media nazionale, con una produzione sostanzialmente stabile, anche se con una forte variabilita’ tra le diverse province. Agrigento e’ cresciuta del 45%, tornando il 12% sopra la media dei 5 anni, Trapani e’ scesa dell’8% a 3.1m/hl, di poco sotto la media storica.
Il valore della produzione di vino e’ sceso dell’11%, circa il doppio del -6% dell’Italia. Lo stesso vale per quanto riguarda la tendenza sui 5 anni: la Sicilia e’ a -3% annuo contro il dato stabile dell’Italia.
La produzione di vini DOC invece di crescere, scende. -7% anche nel 2009 e -7% annuo per 5 anni. In Sicilia si usano soprattutto le IGT, che continuano a crescere (+10% nel 2009 e +7% annuo). Sono oggi al 28% della produzione totale contro il 18% del 2005. Molto preoccupante appare la crescita della produzione di mosto che torna al 20% della produzione totale siciliana dopo aver toccato un minimo del 13% nel 2007.



Continua a leggere »

Sicilia – produzione vini DOC/DOCG – aggiornamento Federdoc 2007

1 commento


sicilia federdoc 2007 1

Siamo all’appuntamento con la Sicilia per I dati Federdoc. Il discorso e’ molto simile a quello della Campania, affrontato qualche tempo fa, e cioe’ che i dati sono molto incompleti. Per poter dare qualche numero sensato bisogna affidersi a delle medie su piu’ anni e pure questo non e’ talvolta abbastanza. Il fatto che i dati del 2006, per esempio, non includano la DOC Marsala, che rappresenta la stragrande maggioranza della produzione a denominazione di origine siciliana, la dice lunga. Dunque, secondo questi calcoli, in Sicilia ci sarebbero circa 4500 ettari di vigna “denunciata” come DOC, che producono circa 190-200mila ettolitri di vino in media (2005-07). Secondo ISTAT la produzione media di vini DOC in Sicilia tra il 2005 e il 2007 e’ stata di circa 230mila ettolitri, non troppo lontana dalla media di Federdoc.


sicilia federdoc 2007 2
Continua a leggere »

Carlo Pellegrino – risultati 2008

nessun commento


PELLEGRINO 2008 1

Carlo Pellegrino ha chiuso il 2008 con un fatturato in calo del 9% circa e una piccola perdita. I risultati dell’azienda hanno pero’ mostrato un recupero durante il 2009 e nei primi 8 mesi dell’anno le vendite sono cresciute del 4% (recuperando quindi quasi meta’ della riduzione e in significativo miglioramento rispetto al -1% dei primi 4 mesi dell’anno) con un ritorno all’utile. Pellegrino ha proceduto alla rivalutazione dei suoi stabilimenti, sfruttando l’opportunita’ offerta dalla legislazione fiscale di pagare un piccolo importo nel 2009 e di ottenere maggiori detrazioni per gli ammortamenti negli anni successivi. Questo spiega quasi interamente il forte balzo del capitale investito da EUR18m a EUR27m. Infine, analizzeremo il capitale circolante: i tempi di pagamento dei clienti si allungano, ma il magazzino si mantiene allineato all’andamento del fatturato (circostanza che troveremo molto raramente nei bilanci delle aziende vinicole…)


pellegrino 2008 15
Continua a leggere »

Sicilia – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2008

1 commento

Fonte: ISTAT
Guardare le statistiche 2008 della regione Sicilia mi mette un po’ di preoccupazione. O questi numeri sono in qualche modo sbagliati e le superfici vitate non sono cresciute come dice ISTAT di 11000 ettari nel 2008 oppure siamo di fronte al caso clamoroso che si sta investendo pesantemente nel vigneto di una regione che produce soltanto il 4% di vini DOC/DOCG e ancora un buon 20% della produzione totale come mosto. In Sicilia sarebbe utile continuare nella direzione della ristrutturazione, non in quella dell’espansione. Detto questo, i principali punti che mi corre sottolineare sono i seguenti:
• La produzione e’ rimbalzata nel 2008 a 6.2m/hl, con una crescita del 35% sul 2007. Siamo soltanto il 5% sotto la produzione media storica della regione dal 2000. La provincia di Trapani e’ addirittura del 7% sopra la produzione media storica.
• Le superfici vitate hanno segnato questo incremento a 122750 ettari, 11mila ettari in piu’. 5000 a Trapani, 1500 a Palermo, 1800 ad Agrigento e cosi’ via.
• Non ci sono segnali che l’impronta produttiva stia cambiando. La produzione di mosti e’ tornata a crescere sul totale, la produzione di vini da tavola risale da 2.6 a 3.3m di ettolitri.
• In Sicilia su 6.2 milioni di ettolitri si sono prodotti 229mila ettolitri di vini DOC/DOCG.
• Non ci sono segnali che la produzione di vini DOC stia aumentando il suo peso. Non e’ successo nel 2007 con la cattiva vendemmia, non succede nel 2008 con una vendemmia nella media.


sicilia-tabella-2008.jpg
Continua a leggere »

Carlo Pellegrino – analisi di bilancio 2007

nessun commento

[English translation at the end of the document]
Carlo Pellegrino (grazie per averci inviato prontamente il bilancio) ha riportato un risultato operativo in lieve flessione nel 2007, ma ha continuato nel suo programma di investimento che dovrebbe consentire una crescita nel corso dei prossimi anni. Il fatturato e’ lievemente cresciuto (+1.4% per il fatturato netto, +3% per quello lordo), i margini si sono leggermente deteriorati soprattutto per l’entrata in funzione dei nuovi investimenti (maggiori ammortamenti), il debito e’ rimasto stabile intorno a EUR4m (su un livello molto contenuto!) grazie alla riduzione del magazzino e all’incremento dei debiti verso fornitori che hanno compensato gli investimenti (EUR2.2m nel 2007). Le prospettive dell’azienda per il 2008 restano moderatamente positive. Il fatturato dei primi 4 mesi del 2008 e’ sceso del 3.7% (in un periodo normalmente poco significativo per l’attivita’), ma gli amministratori sono convinti che l’apporto degli investimenti effettuati (oltre EUR4m nel corso del 2006 e 2007), dovrebbe aumentare la competitivita’ dell’azienda e quindi consentire un recupero nei prossimi mesi.


pelle07-1.jpg
Continua a leggere »