Friuli Venezia Giulia


Friuli Venezia Giulia – produzione vini DOC/DOCG – aggiornamento 2008

nessun commento


La produzione di vini DOC in Friuli ha subito nel 2008 un calo del 12% a 587mila ettolitri. Il dato di Federdoc e’ basato su tutte le produzioni e quindi dovrebbe essere piuttosto attendibile. La produzione 2008 e’ stata frenata sia da una riduzione delle superfici denunciate (-8% a 9698 ettari), sia da un calo del 5% della resa per ettaro, in discesa da 91 a 87 quintali per ettaro. Si tratta del secondo calo, dopo il -3% del 2007 e il valore stabile del 2006. Secondo i dati Federdoc, ci sono 9628 aziende iscritte agli albi DOC, anche se il dato successivo cela un chiaro errore nei dati: secondo l’istituto, le superfici iscritte sono 9298, mentre quelle denunciate sono circa 9700, come abbiamo detto: il dilemma e’ presto risolto… mancano i dati di numerose DOC ma Federdoc si ostina comunque a fare un totale che non ha nessun senso.



Continua a leggere »

Friuli Venezia Giulia – produzione di vino – aggiornamento 2009

nessun commento


Friuli Venezia Giulia – considerazioni chiave:
- Le caratteristiche strutturali le conosciamo: perso dei vini di qualita’ superiore alla media, poco utilizzo delle IGT e piu’ focus sulle DOC, produzione sbilanciata verso i vini bianchi, che sono circa il 60% del totale.
- La produzione 2009 e’ stata molto bassa rispetto agli standard regionali che erano di superare 1m/hl. Con 0.7m/hl, la produzione e’ circa il 25% sotto la media storica e sotto il 2008. La provincia con il calo maggiore e’ Gorizia con un -34% rispetto alla media storica.
- La produzione in calo non corrisponde a una riduzione significativa del vigneto friulano, che scende dell’1% nel 2009 ma e’ a +0.4% annuo dal 2005. Cio’ si traduce in un graduale calo delle rese, che sono passate dai picchi di 90q/ha al valore di 66 del 2009.
- La produzione di vini DOC e’ scesa circa come il resto delle categorie, anche se guardata in ottica storica, la produzione di vini di qualita’ scende del 9% annuo tra il 2005 e il 2009 quando i vini IGT e da tavola sono in discesa dell’11-12%.
- Il valore della produzione vitivinicola e di vino e’ calato del 10% circa nel 2009, un valore non lontano da quello italiano (-12%). Se pero’ restringiamo il confronto alla produzione di vino, il calo del 10% si confronta con un -6.5% nazionale, a causa della vendemmia molto in ribasso.
- Nel medio termine, il Friuli mostra una crescita reale del 2% del valore della produzione di vino ai prezzi di origine, contro un 0.2% dell’Italia e un +3.4% del Nord Italia.



Continua a leggere »

Friuli Venezia Giulia – produzione vini DOC/DOCG – aggiornamento Federdoc 2007

1 commento


friuli doc 2007 1

Riprendo la serie dei dati Federdoc relative alla produzione di vini DOC e DOCG al 2007 con i dati della regione Friuli. Il Friuli e’ caratterizzato da una buona concentrazione delle DOC. Dei circa 665mila ettolitri di vini DOC prodotti, ben l’80% sono concentrati in 3 DOC: la piu’ grande Friuli Grave, poi Colli Orientali del Friuli e Collio Goriziano. A dire il vero, aggiungendo la quarta, Friuli Isonzo, raggiungeremmo il 90% delle DOC. Si ripete in tono meno accentuato lo stesso discorso dell’Alto Adige, dove la concentrazione delle DOC e’ estrema.


friuli doc 2007 2

Passando ai numeri, la produzione 2007 di Friuli Grave e’ stata di 338mila ettolitri, in ribasso del 17% rispetto al 2006. La DOC si sviluppa su 4528 ettari dei 10493 che Federdoc accredita come denunciati a DOC nel 2007, con una resa di 107 quintali per ettaro. Le altre 3 DOC che abbiamo menzionato sono invece chiaramente piu’ votate alla qualita’: Colli Orientali del Friuli ha avuto una resa di 72q/ha nel 2007 (ma di soltanto 62 nel 2006) sui suoi 2185 ettari, con una produzione di 110mila ettolitri. Si tratta in questo caso di una DOC in chara crescita (+17% nel 2007, +4% nel 2006 con ettari stabili). Anche il Collio Goriziano e Friuli Isonzo con 73 e 82 quintali per ettaro si mantengono su rese piuttosto basse, chiaramente al di sotto della media regionale di 90q/ha.

friuli doc 2007 3

Un secondo esercizio interessante e’ stato quello di sommare gli ettari “monovitigno” per vedere che cosa sta succedendo dal punto di vista dei vitigni. L’analisi del 2007 e’ piuttosto chiara: circa 22% della superificie DOC e’sottodenominato Pinot Grigio, poi Merlot con il 16% e Sauvignon con il 9%. Vengono poi Chardonnay e Cabernet Sauvignon con l’8% e il 7% rispettivamente. Al sesto posto si trovano i 735 ettari del Friulano, che prima o poi dovranno anche inglobare i rimanenti 402 ettari ancora denominati Tocai Friulano.

friuli doc 2007 tab 1

Quando cio’ succedera’ il vitigno sara’ il n.3 nel Friuli, sempre dietro al Pinot Grigio e al Merlot con circa l’11% della superficie totale.
Visto invece in modo dinamico, nel 2007 le superfici denunciate sono scese dell’8%. Nel dettaglio dei vitigni, appaiono in netta crescita la Ribolla Gialla (+12%) e tutta una serie di vitigni autoctoni minori, tra i quali nella tabella trovate la Malvasia Istriana, il Picolit e lo Schioppettino. Ma non ultimo anche il “calderone” di tutti gli altri vitigni e dei vitigni “non definiti” come la sottodenominazione “Rosso”, che fanno +45%. Tra i grandi vitigni l’unico a mantenere le superfici e’ il Sauvignon, mentre tutti i Pinot scendono tra l’8% e il 13%, il Merlot fa -13% come il Cabernet Sauvignon e il Cabernet Franc addirittura -24%. Vi lascio con il dettaglio delle tabelle.


friuli doc 2007 tab 2
friuli doc 2007 tab 3

Friuli Venezia Giulia – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2007

nessun commento

[English translation at the end of the document]
Il Friuli Venezia Giulia ha registrato nel 2007 una buona vendemmia, in netta controtendenza con la media italiana (-14%). Non tutti i numeri pero’ si muovono nel verso positivo: le superfici vitate, dopo essere cresciute per diversi anni hanno avuto un brusco calo, piu’ o meno ravvisabile in tutte le province. Vista la rotondita’ dei numeri mi viene il sospetto che i dati siano in qualche modo sbagliati… Come vedete la produzione di vino di 1m/hl del 2007 e’ del 2% superiore al 2006, ma pur sempre di circa il 9% inferiore alla media storica 2000-2007. Il Friuli e’ cosi’ la 12esima regione italiana per produzione di vino, con un peso del 2.5%. Muovendoci pero’ sul segmento dei vini DOC-DOCG, i numeri diventano piu’ importanti: i 670k/hl prodotti nel 2007 sono poco meno del 5% della produzione italiana.


friuli07-1.jpg
Continua a leggere »

Friuli Venezia Giulia – superfici e produzioni – aggiornamento 2005 ISTAT

2 commenti

Il Friuli Venezia Giulia rappresenta circa il 3% della vigna italiana, con 20000 ettari, prevalentemente concentrati nelle province di Udine e Pordenone. E’ una regione in cui la viticoltura e’ in crescita molto significativa relativamente al panorama italiano, con una superificie vitata che in 4 anni e’ salita del 7% (Norditalia stabile, Italia -2%). In numeri veri, il Friuli ha aggiunto circa 1300 ettari di vigna dal 2000 (la maggior parte tra 2002 e 2003), di cui circa 700 in provincia di Udine.

friulibreakdown.bmp
Continua a leggere »