Lazio


Lazio – produzione vini DOC/DOCG – aggiornamento 2008

nessun commento


La produzione di vini DOC nel Lazio nel 2008 e’ stata secondo Federdoc di 538mila ettolitri. Sembra un numero piuttosto attendibile, visto che mancano soltanto un paio di DOC molto piccole. Devo pero’ avvertirvi che sono stato “costretto” a rettificare i dati 2007 di due DOC (Marino e Colli Albani) per i quali la produzione e’ stata soltanto inspiegabilmente di un decimo rispetto a quella media degli altri anni. Il dubbio che il numero “manchi di uno zero prima della virgola” e’ piuttosto significativo: possibile che Marino produca 83mila ettolitri nel 2006, poi 7810 nel 2007 e 71mila nel 2008? Propendo per considerare il 7810 un 78100. Excel talvolta tradisce con le virgole e i punti, soprattutto quando si confondono i decimali con i separatori delle migliaia. Concludo la disanima sulla autorevolezza dei dati mettendovi a disposizione il dato ISTAT sulla produzione DOC/DOCG del Lazio 2008: 903mila ettolitri, rispetto ai 538mila che derivano dalla somma dei dati Federdoc. Ora, i contribuenti italiani pagano entrambi questi istituti con le loro tasse. E’ CERTO che uno di questi due dati e’ sbagliato. Che ce ne facciamo?



Continua a leggere »

Lazio – produzione vini DOC/DOCG – aggiornamento Federdoc 2007

3 commenti


lazio2007doc 1

Il Lazio e’ un buon produttore di vini DOC… ma ha veramente troppe DOC. Lo noterete dalla lunghezza delle tabelle che sto postando e dalla torta dalla quale ho tolto (in modo certosino…) tutti i nomi delle piccole DOC per farvi rendere conto della frammentazione del panorama laziale. Come fare per finanziare la promozione di cosi’ tanti “brand” diversi? Impossibile. Ma i problemi non finiscono qui. Le DOC laziali hanno una resa per ettaro media di 112 quintali, probabilmente troppo per poterlo chiamare vino di qualita’. Di piu’ le prime tre DOC, cioe’ quelle grandi e se volete “potenti”, viaggiano tute a 120 quintali per ettaro o oltre.


lazio2007doc 2
Continua a leggere »

Lazio – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2008

1 commento


lazio 2008 tab

Il Lazio continua a migrare verso I vini di qualita’ con una produzione e rese per ettaro in costante calo. Secondo i dati ISTAT, nel 2008 la produzione e’ stata di 1.8 milioni di ettolitri, con un calo del 2% sul 2007. In realta’ grafici mostrano una chiara tendenza al calo: siamo il 27% sotto la produzione media dal 2000 a questa parte e tutto questo calo e’ avvenuto con superfici del 9% inferiori in media. Quindi, il 20% di riduzione della produzione e’ avvenuto con delle rese per ettaro piu’ basse. Non e’ un caso che il peso delle produzioni DOC sia oggi superiore al 50% della produzione e che e che soltanto un terzo del prodotto sia classificato come vino da tavola.


lazio 2008 1
Continua a leggere »

Regione Lazio, produzioni e superfici – aggiornamento 2006 – fonte: ISTAT

nessun commento

Il Lazio e’ una regione molto peculiare. Infatti mostra una sostanziale riduzione delle superfici vitate, concentrate nella provincia di Latina, con un graduale miglioramento (riduzione) delle rese per ettaro, che restano peraltro molto al di sopra delle medie nazionali. Il Lazio rappresenta circa il 4% della superficie e il 4.4% della produzione di vino italiana. La penetrazione dei vini VQPRD e’ sostanzialmente allineata alla media nazionale.
Lazio is a very peculiar region. It shows a significant reduction of vineyards, concentrated in Latina province, with a gradual improvement (reduction) of yields, which however are still well ahead of the Italian average. Lazio represents roughly 4% of Italian vineyards and 4.4% of Italian wine production. The penetration of VQPRD wines is basically the same of the rest of Italy.

  Periodo Lazio Italia %
Superficie totale 2005 27.792 718.869 3,9%
Superficie in produzione 2005 27.078 683.507 4,0%
Variazione superficie annua 2000-05 -1,4% -0,3%  
Produzione vino (hl/1000) 2006 2.310 52.221 4,4%
Resa per ettaro (stima) 2006 126 110  
VQPRD/totale produzione 2004 25% 24%  

 Ma andiamo con ordine. I vigneti sono principalmente in provincia di Roma (47%) con 12500 ettari. Questo primato e’ sia dovuto a una maggiore concentraazione (2.3% della superficie provinciale, in linea con la media italiana), sia alla maggior dimensione della provincia.
The concentration of vineyards is in ROme province (47%) with 12500 hectares. This predominance is both supported by the larger size of Rome province vs. the others and a higher penetration of vineyards (2.3% of total area, similarly to the rest of Italy).

lazio1.bmp

 

Continua a leggere »