Produzione e superfici


California – produzione uva e vino – aggiornamento 2009

nessun commento


FONTE: USDA
Come gia’ da piu’ parti sottolineato, la produzione di vino in California nel 2009 e’ stata particolarmente elevata. Il resoconto finale e’ stato appena pubblicato e, come sempre, fa riferimento non tanto alla produzione di vino ma al tonnellaggio di uva da vino prodotto. E questi numeri parlano molto chiaro: (1) la produzione 2009 e’ salita a 3.7m/tons, +23%, sostanzialmente equivalente per le uve bianche e rosse; (2) i prezzi delle uve si sono mantenuti stabili, e quindi il +23% dei volumi si e’ prontamente trasferito in un +23% del valore commerciale della produzione di uva da vino; (3) i protagonisti della crescita sono stati il Cabernet Sauvignon, il Merlot e lo Chardonnay. Per i primi due si tratta di un “recupero” di un livello produttivo comparabile con il passato (potremmo quasi dire che e’ stata la vendemmia 2008 a essere cattiva, piuttosto che quella 2009 ad essere cosi’ buona), mentre per lo Chardonnay si tratta di un livello mai raggiunto sinora. (4) Per quanto riguarda i vitigni italiani (o cosi’ crediamo noi), un nome merita attenzione: il Pinot Grigio, che supera il Sauvignon Blanc e diventa il n.3 nel mondo dei vitigni bianchi americani.



Continua a leggere »

Classifica delle DOC/DOCG italiane 2005-07 – dati Federdoc

7 commenti


CLASSIFICA DOC ITALIANE 2007 1

Come promesso vi presento questo post riassuntivo delle DOC Italiane, secondo i dati resi pubblici da Federdco. Ci sono 4 classifiche, che riguardano le principali DOC per produzione, quelle per superficie e, limitandoci alle DOC con produzione superiore a 100mila ettolitri, l’andamento della produzione tra il 2005 e il 2007. Ci sono in Italia 2 grandi DOC che superano gli 800mila ettolitri di vino prodotto: il Montepulciano d’Abruzzo e il Chianti. In realta’, se al Chianti aggiungessimo il Chianti Classico andremmo poco sopra 1m/hl di produzione. Esiste poi una seconda fascia che comprente Asti, Soave, Trentino che stanno tra 500mila e 700mila ettolitri. Poco sotto troviamo Oltrepo’ Pavese, Trebbiano d’Abruzzo, Conegliano Valdobbiadene e Valpolicella, tutti sopra i 400mila ettolitri. Queste sono le 9 grandi DOC Italiane. Rinnovo l’invito a chi volesse il file per farne una elaborazione (e magare pubblicare i dati e le conclusioni su questo blog!), di chiedermi il file excel.


CLASSIFICA DOC ITALIANE 2007 2
Continua a leggere »

Germania – superfici e produzione di vino – aggiornamento 2008

nessun commento


Siamo al secondo appuntamento con la Germania, per aggiornare al 2008 i dati relativi alla produzione e alle superfici vitate, sempre con i dati del German wine institute. La Germania una produzione di vino stabile, una crescente focalizzazione sul suo vitigno piu’ importante (il Riesling, a spese degli altri vitigni a bacca bianca) e, dopo una graduale riqualificazione della vigna verso i vini rossi (che sono passati dal 15% al 37% delle superfici vitate), una stabilita’ nella suddivisione dei vitigni. La specializzazione paga, e i tedeschi sembra la stiano mettendo in pratica…



Continua a leggere »

Sussidi all'espianto della vite – evoluzione e riduzione potenziale produttivo

4 commenti


Fonte: EU
Completiamo la serie degli articoli sulla regolamentazione con questo post sugli espianti 2008/2009 che riassumono i risultati ottenuti con l’espianto dei vigneti. Il potenziale produttivo europeo dovrebbe essersi ridotto di circa 4 milioni di hl cosi’ suddivisi: il 46% in Spagna, per quasi 1.9m/hl, il 30% in Italia per 1.2m/hl, il 15% in Francia per 0.6m/hl e il resto (9%) in Europa. Questi numeri significano che nel 2008 sono stati espiantati vigneti che rappresentano il 3% del potenziale produttivo italiano (rispetto alla produzione media degli ultimi 5 anni) e il 5% quello spagnolo.



Continua a leggere »

Supporto al settore vinicolo europeo – aggiornamento piano 2009-13

nessun commento


Fonte: EU
Oggi riguardiamo la ripartizione degli aiuti per il settore del vino in Italia di qui al 2013, utilizzando i dati dell’Unione Europea. L’Italia beneficera’ di 1.5 miliardi di euro di aiuti per il settore vinicolo, di cui 240 milioni gia’ spesi nel 2009, come abbiamo visto qualche giorno fa. Ne mancano quindi circa 1.25 miliardi. La considerazione piu’ importante guardando avanti e’ come spendere i soldi nella promozione. Quasi 270 milioni. Bisogna spenderli bene. Saranno soldi che verranno sottratti agli aiuti di breve termine (distillazione e mosti) e ai contributi all’espianto della vite.



Continua a leggere »