Produzione e superfici


Produzione vini DOC/DOCG e IGT in Italia – aggiornamento 2009

2 commenti


Guardiamo oggi alla produzione di vini di qualita’ nel 2009, come riportata da ISTAT. La produzione di DOC/DOCG ha continuato il percorso di crescita partito il 2006 e ha superato di nuovo la barriera dei 15m/hl, toccata nel 2005. Resta una forte differenza tra nord e centro-sud dell’Italia, sia in termini di penetrazione che in termini di tendenza. Sulla penetrazione, il Centro-Nord e’ sostanzialmente allineato con il 75-80% della produzione concentrato in DOC o IGT, mentre al sud questa percentuale e’ ancora intorno al 35%. Sulla tendenza, i dati sono naturalmente influenzati dall’andamento generale della vendemmia, e qui influisce il fatto che al Nord le ultime vendemmie siano state migliori di quelle del centro sud. Se ci spostiamo dalla tendenza 2008-09 a un orizzonte piu’ ampio e’ invece chiaro che la rimonta delle DOC/IGT in percentuale sulla produzione italiana (33%) e’ essenzialmente da attribuire al centro-sud, che tra il 2005 e il 2009 hanno fatto crescere di 5 punti percentuali il peso di questi prodotti. Nel Centro Italia, con una crescita molto equilibrata sia nelle DOC che nelle IGT, mentre al sud essenzialmente attraverso lo strumento piu’ flessibile della IGT.



Continua a leggere »

Toscana – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2009

1 commento


Considerazioni chiave:
– La produzione di vino in Toscana mostra da diversi anni un andamento particolarmente costante, con una variazione media soltanto del 3% contro il 7% della media nazionale
– La vendemmia 2009 si e’ chiusa con un -1%, di cui -1.7% in provincia di Siena
– Le superfici vitate calano dell’1% ma sono comunque al di sopra degli anni 2005-07
– All’interno delle diverse produzioni, i vini DOC/DOCG sono in discesa dell’1% circa.
– Il valore della produzione di vino in Toscana e’ cresciuto in modo significativo secondo ISTAT nel 2009 rispetto al 2008, con un +24%. In realta’ questo balzo e’ dovuto al “buco” di valore del 2008, che potrebbe essere stato determinato dallo scandalo del Brunello.



Continua a leggere »

Produzione di vino Italia 2009 – dati definitivi

nessun commento


ISTAT ha pubblicato i dati finali sulla produzione di vino in Italia 2009. Il numero magico e’ 45.4m/hl, che significa un calo del 2% rispetto al 2008 e un livello del 4% inferiore alla media 2004-2009. A titolo di commento generale, due considerazioni mi paiono interessanti. La prima e’ sul bilanciamento del settore in Italia. La produzione di vino resta sopra il livello che sarebbe opportuno avere. Con esportazioni di 20m/hl, importazioni di 1.4m/hl, consumi interni che scendono sotto i 25m/hl, il mercato assorbe 43-44m/hl, cui si devono aggiungere gli usi industriali che non sono particolarmente significativi per il nostro paese. Considerato che il mercato ha scorte degli anni passati e che le distillazioni finanziate dalla comunita’ saranno tra poco un ricordo, sarebbe opportuno avere livelli produttivi di 1-2m/hl inferiori, per ridare slancio anche al prezzo della materia prima, che continua a soffrire (e oggi sta soffrendo di piu’ nella fascia medio-alta del mercato).



Continua a leggere »

Piemonte – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2009

nessun commento


Inauguro la serie degli aggiornamenti annuali dei dati ISTAT sulla produzione di vino 2009 con il Piemonte. Come per l’anno scorso, l’intenzione e’ di fornire molti dati e poche parole, magari sottolineando molto brevemente le caratteristiche principali. Oltre al 2009, includo anche la statistica relativa al valore ai prezzi di origine della produzione di vino, che puo’ essere interessante confrontare con la tendenza della produzione, per capire come si e’ mossa la regione nella scala del valore. Di qui a Settembre completeremo la serie con tutte e 20 le regioni. Buona lettura.

Piemonte – principali spunti di riflessione
– produzione vino 2009 in media con trend storici, in forte ripresa rispetto al 2008;
– le superfici vitate calano leggermente nel 2009, ma rispetto a un 2008 molto elevato. Tendenza alla crescita nella zona di Alessandria
– il valore della produzione di vini e’ calato del 7% annuo in termini reali contro dal 2005 contro un -2% della produzione, il che significa una perdita del 5% annua in termini di “prezzo”
– nonostante la buona annata sui vini rossi, i vini bianchi mantengono un peso sulla produzione superiore alla media storica
– la quota di produzione dei vini da tavola (ricordiamo che il Piemonte non ha IGT) e’ cresciuta leggermente nel 2009, al livello piu’ elevato (16.9%) dal 2005 a questa parte.



Continua a leggere »

DOCG, DOC e IGT in Italia – aggiornamento 2009

5 commenti


Aggiorniamo oggi il post sulle DOC/DOCG con i dati pubblicati da INEA e aggiornati al 31 luglio 2009. In Italia a quella data c’erano 479 denominazioni, 3 in piu’ del 2008 (il Dolcetto di Ovada, il Conegliano Valdobbiadene-Prosecco e il Colli Asolani-Prosecco hanno ottenuto la DOCG; il Prosecco la DOC). Si tratta di un incremento netto di 3 denominazioni, di cui due sono nel Veneto. C’e’ pero’ anche un cambio di mix, con uno spostamento di una DOC in DOCG in Piemonte. Data la stasi della produzione di vino e il leggero incremento delle denominazioni, non ci sono buone notizie sulla dimensione media per denominazione, che resta intorno ai 40mila ettolitri di vino all’anno, troppo poco per avere un potenziale di promozione di tutto lo spettro. Meglio sembrano i dati delle 120 IGT italiane, che invece viaggiano intorno a 109mila ettolitri per denominazione, un livello piu’ interessante, che potrebbe consentire una piu’ attiva promozione del marchio.



Continua a leggere »