Esportazioni


Brasile – importazioni di vino 2011

1 commento

Il sito Uvibra ha appena pubblicato i dati sulle importazioni di vino in Brasile, rielaborati qui per fornire un quadro dei valori e non solo dei volumi. Abbiamo già affrontato il tema sul blog: il Brasile è un grande mercato per diversi prodotti e gli italiani hanno presenze forti (vedi Campari), ma nel segmento vino ciò non succede ancora. È in parte colpa dei forti dazi doganali all’importazione (che favorisce cileni e argentini), è forse una questione di educazione dei consumatori ma certamente i 40 milioni di dollari che secondo i brasiliani l’Italia ha esportato in Brasile sono poca cosa al confronto di quanto fa l’Italia in altri mercati. Di certo, la crescita è molto forte: +17% nel 2011 e circa +16% annuo negli ultimi 5 anni, onestamente da livelli piuttosto bassi.
Continua a leggere »

Champagne – dati di mercato ed esportazioni 2011

4 commenti

Fonte: CIVC

Il Comité Interprofessionnel du Vin de Champagne (CIVC) ha appena pubblicato i dati di vendita di Champagne 2011. Il mercato dello Champagne e’ cresciuto del 7% a valore a 4.4 miliardi di euro (unico dato a valore rilasciato), con una crescita delle spedizioni dell’1% circa, frenata dal calo dei due principali mercati, la Francia e l’Inghilterra.

Continua a leggere »

Esportazioni di vino americano – aggiornamento 2011

nessun commento

Le esportazioni di vino degli USA sono balzate del 22% nel corso del 2011, secondo i dati pubblicati dal Wine Institute. Se questo andamento e’ in parte legato alla debolezza del dollaro per un una buona porzione del 2011 (soprattutto rispetto all’Euro e al dollaro canadese), il progresso del vino americano e’ sotto gli occhi di tutti e, guardando bene i dati, e’ guidato dall’andamento nei mercati asiatici. Passiamo ai numeri.

Continua a leggere »

Esportazioni di vino italiano – aggiornamento novembre 2011

nessun commento

Fonte: ISTAT

Novembre e’ stato un altro mese eccellente per l’export italiano. I vini sfusi, che avevano dato segni di cedimento hanno avuto un buon mese, mentre i numeri per i vini imbottigliati e spumanti sono piuttosto allineati ai mesi precedenti, cioe’ con una crescita intorno al 9-10% per i primi e vicino al 30% per i secondi.

Continua a leggere »