Esportazioni


Le esportazioni 2009 dei principali paesi produttori di vino

1 commento


Oggi provo a fare un breve riassunto dell’andamento dell’export 2009 dei principali paesi del mondo, a valle dei dati sull’export americano. Come sottolinea anche OIV il 2009 e’ stato il primo anno in cui il commercio mondiale di vino e’ sceso. In questo campione che include Francia, Italia, Spagna, Australia, Cile, USA, Sud Africa e Argentina, il calo e’ stato del 2% per i volumi e dell’11% per i valori, espressi in euro. In questo contesto discendente, l’Italia diventa il leader indiscusso nei volumi esportati con 19.5m/hl, mentre rafforza la sua posizione di n.2 del mercato mondiale del vino dietro la Francia. Una posizione, questa, che difficilmente sara’ migliorata (i francesi fanno il 60% piu’ di noi con il 23% di volume in meno) o minacciata (dietro di noi vengono spagnoli e australiani che hanno ben pochi motivi per sorridere). Quindi tutto sommato le esportazioni italiane sono andate bene relativamente al resto, un pochino aiutate anche dal rafforzamento del dollaro. Il problema dell’Italia e’ che un vero n.2 dovrebbe essere anche un solido n.2 nella qualita’, cioe’ nel prezzo mix: in realta’ n.2 nel 2009 ci siamo diventati grazie al crollo piuttosto eclatante degli australiani e nonostante le nostre stesse esportazioni siano calate come prezzo mix; siamo pero’ sotto la minaccia di americani e argentini, che mostrano un trend ascendente.



Continua a leggere »

Esportazioni di vino americano – aggiornamento 2009

nessun commento


Sono stati appena pubblicati i dati 2009 relativi alle esportazioni americane di vino. Gli USA hanno avuto un andamento a meta’ tra i crolli di Francia e Spagna e la buona tenuta dell’Italia: le esportazioni a valore sono in calo del 10%, mentre a volume scendono del 15%. Ci sono due cose da dire: (1) nel corso dell’anno, il cambio non ha piu’ aiutato gli esportatori americani (anzi, il dollaro si e’ rivalutato del 5% circa, e nel 2010 potremo attenderci che possa sfavorirli ancora di piu’ (anche se questo movimento favorira’ il prezzo mix rispetto ai volumi); (2) i dati visti in prospettiva storica si leggono come una correzione a un trend di crescita che era stato eccezionale, tanto che sui 5 anni le esportazioni sono ancora in crescita del 2.4% annuo e sui 10 anni di circa il 3.7% annuo; (3) l’andamento delle esportazioni per mercato mettono in luce un forte dinamismo dell’industria vinicola americana, in particolare nei mercati dell’estremo oriente. Cina e Hong Kong stanno rapidamente diventando dei mercati di riferimento.



Continua a leggere »

Esportazioni di vino italiano – aggiornamento gennaio 2010

2 commenti


Le esportazioni di vino hanno registrato un segno positivo anche in gennaio, corredato questa volta da una chiara inversione di tendenza del segmento degli spumanti e da una accelerazione delle esportazioni di vino imbottigliato. I grafici qui di seguito attaccati mostrano meglio di ogni parola quello che sta capitando, e cioe’: (1) la graduale ripresa del valore dell’export, che sembra avere toccato il punto di minimo a novembre 2009, in ragione d’anno; (2) la graduale stabilizzazione del prezzo mix delle esportazioni che e’ tornato sotto EUR1.8 al litro, su un valore molto vicino a quello medio delle importazioni di vino nel nostro paese.



Continua a leggere »

Spagna – esportazioni di vino, aggiornamento 2009

nessun commento


Fonte: OEMV
L’andamento delle esportazioni spagnole di vino nel 2009 e’ stato una sorta di via di mezzo tra quello che e’ successo in Italia e quello che e’ capitato in Francia. L’anno si e’ chiuso con un calo del 14% a 1.7 miliardi di euro, che si scompone in una riduzione dei volumi del 10% a 15.1 milioni di ettolitri e un calo del prezzo-mix del 4% circa, da 1.19 euro al litro a 1.14 euro al litro. Per noi italiani questo calo puo’ essere letto in chiave positiva: la Spagna e’ un concorrente temibile del nostro vino soprattutto nei mercati dove esportiamo prodotti di bassa qualita’ e dove esportiamo gli spumanti. Infatti, il valore delle esportazioni di spumanti spagnole nel 2008 aveva raggiunto l’Italia a EUR430-440m: nel 2009 sono state ristabilite le distanze, dato che gli spumanti spagnoli sono calati del 25%, contro una riduzione del 15% circa dei prodotti italiani.



Continua a leggere »

Norvegia – mercato del vino e importazioni 2009

nessun commento


Oggi scrivo un post che mettera’ il buon umore ai nostri esportatori di vino. Si tratta dell’analisi condotta da OEMV sulle importazioni di vino in Norvegia. Come voi sapete la Norvegia e’ un mercato piuttosto importante per il mondo del vino, in quanto combina una serie di interessanti caratteristiche, e cioe’: i norvegesi sono molto ricchi (petrolio) e quindi tendono a bere bene; i norvegesi hanno una cucina molto elaborata e di elevato livello (ne sono testimone); ai norvegesi piace il vino, che da loro non si produce (“poverini”, sono solo pieni di petrolio). Quindi, la Norvegia e’ un mercato significativo, che cuba circa 250 milioni di euro e quasi 800mila ettolitri. Ma soprattutto, e’ un mercato che ha subito in modo molto limitato la crisi del 2009 e, all’interno di questo mercato, il vino italiano e’ andato particolarmente bene. Da qui, ci apprestiamo a commentare una serie di grafici e tabelle celebrativi del buon andamento del nostro prodotto.



Continua a leggere »