Esportazioni


Australia – esportazioni di vino, aggiornamento 2013

nessun commento
Australia 2013 exp 0

 

Esiste una chiara proporzione tra la bontà dei dati di export e la qualità dei comunicati stampa di Wine Australia. Infatti i dati di fine 2013 dell’export australiano mostrano una ulteriore accelerazione del declino dell’export che soprattutto guardando i valori risulta quasi incomprensibile alla luce del forte indebolimento della valuta australiana (cioè un dollaro americano o un euro di vendite di vino australiano tradotte in dollari australiani sono del 8% e del 12% rispettivamente di più in media nel 2013 che nel 2012, addirittura dell’16% in più se si guarda alla seconda parte del 2013 rispetto all’euro). Nessun numero è buono: il valore scende del 5% nel 2013 accelerando rispetto al ritmo del -3% di fine giugno 2013, il volume cala del 6%, accelerando rispetto al -2% di giugno, la quota di export di vino imbottigliato continua a calare, e stimiamo sia ormai al 43% circa del totale. Andiamo a commentare i pochi dati rilasciati, tra cui alcuni siamo stati costretti a stimarli (con buona approssimazione…).

Continua a leggere »

Esportazioni di vino italiano – aggiornamento novembre 2013

nessun commento
export novembre 2013 0

 

Novembre è sempre stato un mese anomalo per le esportazioni di vino, e anche quest’anno siamo di fronte a una specie di cambio di direzione. Infatti, il mese vede un calo piuttosto importante dei volumi, -15%, cioè 325mila ettolitri. Lo scorso anno successe un fenomeno piuttosto simile, con le esportazioni in calo da 2.3m a 2.1m di ettolitri. Con questo calo, Novembre torna a essere un mese quasi normale. In termini di valore, le esportazioni hanno tenuto per quanto riguarda i vini imbottigliati mentre sono calate del 25% (a fronte del -35% dei volumi) per i vini sfusi. Più importante invece è commentare cosa succede agli spumanti, dato che ottobre e novembre sono i “grandi mesi”: ebbene, con 96 milioni di export la categoria continua a crescere al ritmo del 20%, con i mercati anglosassoni in testa ma anche con un buon dato in Germania e il forte recupero della Russia.

I conti dell’anno sono ormai fatti, salvo sorprese dell’ultimo minuto: il 2013 sarà quasi certamente l’anno dei 5 miliardi di euro di esportazione (tenendo anche conto che usualmente le cifre sono leggermente riviste al rialzo quando diventano definitive), e dei 20 milioni di ettolitri di export, forse 20.1-20.2. Quello che sarà interessante capire è come si evolverà il 2014, in un contesto di euro sempre più forte e di mercati emergenti in chiara ritirata.

Continua a leggere »

Esportazioni di vino italiano – aggiornamento ottobre 2013

2 commenti
expott 2013 0

 

Due sono i dati che spiccano nell’analisi delle esportazioni di vino a fine ottobre. Il primo è che per la prima volta nella storia le esportazioni di vini spumanti hanno superato, in un mese, 100 milioni di euro. Si tratta di un dato ancora più significativo ove si considera che deriva di un incremento di tutte e tre le categorie di prodotto che ISTAT censisce, Asti, spumanti DOP e tutto il resto. Il secondo è che con l’accelerazione di settembre e ottobre (+10% in entrambi i mesi) non sarà difficile festeggiare la soglia di 5 miliardi di euro di esportazioni di vino italiano. 18 mesi, dal Marzo 2011 per passare da 4 a 5 miliardi di euro di esportazioni. Per contro le importazioni di vino restano un fenomeno minore, intorno a 310-320 milioni di euro annui. Il che lascia la bilancia commerciale del vino italiano su un surplus di 4.6-4.7 miliardi di euro.

Continua a leggere »

Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco – vendite e esportazioni 2012

nessun commento
prosecco 2012 3

 

Con quasi 70 milioni di bottiglie e un valore al consumo di 450 milioni di euro, la denominazione Conegliano Valdobbiadene DOCG si conferma una delle denominazioni di riferimento italiane, soprattutto nel segmento degli spumanti che rappresenta  il 90% della produzione della denominazione. I dati che commentiamo oggi provengono dal Consorzio e dal rapporto relativo, presentato in dicembre e si riferiscono al 2012. La produzione sembra approcciare un punto di saturazione, proprio intorno al livello di 70 milioni di bottiglie. Mentre le esportazioni continuano a crescere con vigore, anche se con un graduale spostamento su nuovi mercati, in Italia per la prima volta da diversi anni, le vendite sono calate. Andiamo dunque a vedere i dati principali.

Continua a leggere »

Esportazioni di spumante italiano – aggiornamento settembre 2013

nessun commento
expum 2013 09 1

 

Un paio di giorni fa parlavamo del rallentamento degli spumanti. Oggi possiamo andare nel dettaglio e dire che si tratta di un rallentamento che carattarizza la parte meno significativa del mercato, quindi non l’Asti e non gli spumanti DOP. Di più, il rallentamento è un forte calo dei volumi, pari al 45% circa nel mese di settembre (e del 12% circa sui primi 9 mesi dell’anno). Dall’altra parte, l’Asti cresce nel mese del 5% e gli altri spumanti DOP continuano a crescere a un ritmo superiore al 20%, sempre grazie ai volumi. Proprio questo ci fa dire che, a un certo punto, la crescita degli spumanti DOP sarà destinata a scemare…

Continua a leggere »