Russia – importazioni di vino 2021

nessun commento

Attendevo con ansia questi dati sulle importazioni russe di vino nel 2021 e immaginavo che forse non sarebbero mai stati contribuiti per via della guerra. Invece, eccoci qua e, guardando all’anno scorso, erano in ritardo anche in quel momento. Il senso di questo post in realtà non è di dire quanto l’Italia ha esportato in Russia, perchè già lo sappiamo dai nostri dati e siamo anche “più avanti” in termini di impatto dell’embargo. Il senso è quello di definire la posizione italiana rispetto agli altri paesi esportatori e vista da questo punto di vista la situazione non è bella. L’Italia ha una quota di mercato del 32% nel 2021, in crescita dal 31% del 2020 e siamo ancora più forti negli spumanti dove rappresentiamo il 58% delle importazioni locali.

Nel 2021 la Russia ha aumentato secondo UN Comtrade le importazioni di vino del 10% in euro (+16% in rubli), nonostante un calo del 34% riportato nei volumi (dato da verificare). Ad ogni modo, l’Italia è cresciuta del 16%, la Francia del 20% , la Spagna è rimasta stabile mentre ricadono le importazioni di vino dalla Georgia dopo il picco del 2020, presumibilmente legato al Covid. Dei 1058 milioni di euro di vino importato, quasi 800 sono di vino in bottiglia, dove l’Italia ha il 24% del mercato e la Francia il 15%, soltanto 5 milioni di euro di vino sfuso e ben 255 milioni di euro di vini spumanti, che è dove l’Italia domina e la Francia è seconda con il 29% delle importazioni russe.

Il 2022 sarà ovviamente molto diverso. Sorprendentemente la Russia avrà a suo favore un cambio più forte ma contro il fatto che non potrà più importare alcuni prodotti non definiti “di prima necessità”. Nei primi 5 mesi del 2022, secondo i dati della nostra dogana la Russia è scesa da 47 a 33 milioni di euro, nel periodo meno critico per le esportazioni che sono invece concentrate nella seconda parte dell’anno (la nostra dogana parla di 150 milioni di euro, quindi un dato molto diverso da questo che forse include anche i dazi).




 

 

 

 

Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>