USA – consumi e mercato del vino – aggiornamento 2021

nessun commento

Il mercato americano del vino è tornato sulla “linea di crescita” tracciata negli scorsi anni, dopo il fosso del 2020. Questo dicono i dati che abbiamo come sempre rielaborato del Wine Institute americano, che si occupa sia di dare una dimensione al mercato nel suo complesso (secondo il loro rapporto 40.6 milioni di ettolitri di consumo per 78 miliardi di dollari di valore al dettaglio nel 2021) e a fare il punto sulla produzione e vendite dei vini californiani (21 milioni di ettolitri). Ora, questi dati sono un po’ difficili da interpretare, essendo oltretutto in aperto contrasto con quanto riportato da OIV, che pur essendo indietro di un anno, per il 2020 ha determinato in 33 milioni di ettolitri il consumo di vino in USA, mentre qui i nostri amici dicono 39 (ossia 435 milioni di casse da 9 litri).

Forse il valore vero dell’analisi è quello del valore del mercato e dei trend, che pur essendo su una linea diversa sono coerenti tra loro negli anni. E su questo mi soffermerei nel commento: il mercato ha un valore al dettaglio di 78 miliardi in deciso recupero sui 67 del 2020 quando il Covid determinò un forte calo (74 miliardi nel 2019). Il secondo aspetto interessante è come si è mosso il prezzo-mix durante la crisi: si è passati dai 20 dollari al litro del 2019 ai 19 del 2021. Il che significa che il recupero non è ancora del tutto completo, considerando che il mercato americano è sempre cresciuto su questo indicatore.

Se ci spostiamo ai trend di medio termine, nel 2016-21 (5 anni) il mercato è cresciuto  2.5% a volume e del 3.8% a valore. Si tratta come ci dicevamo già un paio di anni fa di un rallentamento, soprattutto in termini di crescita a valore, dato che nel decennio precedente la crescita era stata del 4.5% circa (vedere grafico in cima al post).

Bene, concludo con due parole sul vino californiano, che gode di una stabilità produttiva invidiabile, ma che ha una quota di mercato sul consumo americano di vino tendenzialmente decrescente (di poco) e non ha ovviamente un mercato fiorente fuori dai confini statunitensi. E diventerà sempre più difficile, considerando la forza del dollaro…



 

 

Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>