Concha y Toro – risultati 2021

nessun commento

 

Nel post precedente su Concha y Toro discutevamo delle questioni ambientali ma anche del modo in cui il management aveva approcciato il tema della valutazione dell’azienda. Purtroppo, sarà la guerra o il rischio che gli investitori percepiscono relativemente al potenziale calo dei consumi di vino, ma il valore di borsa resta stampato a circa 1 miliardo di euro. Stiamo parlando di 1.4 volte le vendite e 10 volte gli utili per un’azienda che ha un margine del 16% e che è riuscita in questi anni a costruire una serie di marchi (tra cui Casillero del Diablo, Bonterra, Trivento) che ora rappresentano circa i due terzi degli utili e la cui visibilità mi sembra molto buona.

I numeri che per il 2021 presentiamo in queste tabelle e grafici. Il “viaggio” del gross margin è probabilmente arrivato, avendo toccato il 40%. I margini sotto migliorano ancora un pochino portando l’utile operativo a 132 miliardi di peso. Sono dunque molto vicini all’obiettivo che si erano dati di raggiungere 140 miliardi entro il 2022. Nonostante ci siano un po’ di nubi all’orizzonte come la questione Cina, i costi della logistica e delle materie prime, mi sembra che l’azienda sia sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo, anche aiutata dalla forza del dollaro che probabilmente darà una spinta de 6-7% nel 2022.

Nel 2021 tutte le divisioni sono andate bene, sia l’export (+8%) che le vendite domestiche in Cile (+14%), che portano il fatturato consolidato a +9% in valuta locale, 837 miliardi di peso che sono circa 940 milioni di euro al cambio attuale. La quota dei marchi “premium e superiori” su cui l’azienda si sta concentrando sono saliti dal 49% al 53% delel vendite.

Vi lascio alla consultazione dei grafici e delle tabelle e ovviamente se volete approfondire ulteriormente, questo è il link al quale mi collego per analizzare i dati.


 

Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>