Lanson BCC – risultati 2021

nessun commento

[wp_bannerize group=”ADSENSE”]

Il Covid sembra avere dato una scossa alle due aziende della Champagne quotate Vranken Pommery e Lanson BCC, da anni alle prese con un declino degli utili e a vendite stagnanti. Oggi ci occupiamo di quest’ultima, della quale abbiamo “saltato” anche i dati del semestre. Ebbene nel 2021 i dati di Lanson BCC sono i migliori da anni a questa parte. Non possiamo dire eccellenti, visto che i margini restano piuttosto bassi (11%) rispetto al passato (15% dieci anni fa) che alle migliori aziende del settore (Laurent Perrier 2020: 22%, per non parlare della divisione vino di LVMH), ma certamente ottimi: le vendite crescono del 21% rispetto al 2020 e dell’8% rispetto al 2019, con una forte accelerazione estera. Infatti, in Francia  il fatturato 2021 resta il 10% circa sotto il 2019, mentre in Europa siamo a +30%, in America si raddoppia e in Asia a +30%. Come anche per le altre case si tratta di una strategia basata sul miglioramento del prezzo mix combinato con una maggiore spinta estera, dove i margini sono migliori perchè il prodotto è meno esposto alla grande distribuzione e ha un posizionamento di mercato ancora più elevato che non in Francia.

Ne consegue un miglioramento dei margini che passano dal 10% pre-crisi al 14% delle vendite per l’EBITDA e dal 7% all’11% per il margine operativo, con un utile operativo che in valore assoluto passa da 18 a 30 milioni di euro e un utile netto che quasi raddoppia da 10 a 19 milioni di euro.

La situazione finanziaria di Lanson migliora in valore assoluto ma non in termini relativi. Il debito scende da 527 a 482 milioni di euro tra il 2020 e il 2021 (era 538 milioni nel 2019) ma il grado di copertura delle scorte peggiora leggermente arrivando al 99% (98% nel 2020 e 97% nel 2019), diciamo poca cosa. L’azienda ha ripreso a pagare i dividendi, 1.4 milioni di euro nel 2021, circa un terzo di quello che pagava prima della crisi.

Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco

 

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>