Francia – esportazioni di vino – aggiornamento 2021

nessun commento

A guardare I dati pubblicati da Disar qualche settimana fa sembrerebbe proprio che sia la Francia a uscire meglio dalla crisi del Covid. Le sue esportazioni 2021 sono state il 13% sopra il 2019 toccando quota 11.06 miliardi di euro, un dato migliore del +10% circa registrato dalle esportazioni italiane (che nell’anno intermedio 2020 erano però calate di meno) e del 7% degli spagnoli. A guidare la crescita è come sempre il prezzo medio di esportazione, che in questo +13% conta per ben il 10% con un prezzo medio di export di 7.6 euro al litro, quindi oltre il doppio dell’Italia (3.2 euro).

A guidare fuori dalla crisi in modo così poderoso le esportazioni francesi sono chiaramente i vini di Borgogna, che già non erano calati nel 2020 restando a filo del miliardo di euro di esportazioni, ma che nel 2021 hanno messo a segno un balzo del 27% toccando quota 1.27 miliardi, in questo caso grazie a un deciso incremento dei volumi esportati a fronte di un prezzo medio di esportazione stellare di 17.8 euro al litro.

Sono molto incoraggianti anche i dati dello Champagne, che nei prossimi mesi analizzeremo in maggior dettaglio. Dopo il calo del 20% nel 2020 sono cresciuti del 40%, per chiudere a 3.5 miliardi di euro, quindi il 13% sopra il 2019, in questo caso grazie ai volumi (1.3 milioni di ettolitri), mentre il prezzo medio di esportazione è rimasto stabile (rispetto al 2019) a 27.5 euro al litro.

Come già succede da diversi anni i dati di Bordeaux sono un po’ meno positivi, anche se in questo caso parliamo di dettagli (+12% sul 2019).

Come invece ci è spesso capitato di commentare, il “resto della Francia” è come se fosse Italia. Esportazioni 2021 di 4 miliardi di euro, il 10% sopra il 2019, con un prezzo medio di esportazione di 3.7 euro al litro, in questo caso cresciuto del 10% e quindi interamente responsabile del progresso.


 

Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>