Duckhorn – risultati 2021 e prevision 2022

nessun commento

 

Fonte: Duckhorn investor relations

Torniamo oggi su Duckhorn, l’azienda americana di fine wines quotata nel 2021 sul NYSE durante il 2021 a $15 per azione e che a fine 2021 quotava intorno a $22, per una valutazione di mercato di 2.6 miliardi di dollari. L’azienda ha riportato i risultati a luglio 2021 e pubblicato il bilancio. I dati sono positivi (come c’era da immaginarsi vista la quotazione in borsa): le vendite annuali a luglio 2021 sono cresciute del 25% a 337 milioni di dollari, anche supportate dalle acquisizioni, l’EBITDA è cresciuto del 12% a 117 milioni (margine: 35%), mentre l’utile netto rettificato tocca quota 62 milioni, +27%, aiutato anche dal calo degli oneri finanziari sul minor debito, aiutato dalla quotazione in borsa.

Come potete apprezzare dai grafici, il Covid ha pesantemente influenzato le vendite locali in California (sia ingrosso che ristorazione) e la parte “DTC” direct-to-consumer, a favore delle vendite all’ingrosso in altre aree.

Dal punto di vista finanziario, l’azienda ha ovviamente beneficiato della quotazione, che ha portato 188 milioni di dollari di risorse fresche, delle quali 100 milioni sono state rigirate come dividendo agli azionisti. Ad ogni modo, con soltanto 14 milioni di dollari di investimenti, Duckhorn ha chiuso il 2021 con un indebitamento finanziario netto di 243 milioni, in calo dai 378 di luglio 2020, per un rapporto debito/EBITDA sceso da 3.6 a 2.1x.

Duckhorn ha anche fornito alcune indicazioni sul 2022 (che terminerà a luglio). Nel mezzo della forchetta prevede 357 milioni di vendite (+6%), un EBITDA di 120 miloni (+2%), quindi con un margine in calo di altri 2 punti nel 2022 al 33% e un utile netto di 62 milioni (+2%). Le indicazioni sono state confermate dopo aver riportato i dati del primo trimestre

La valutazione in borsa resta molto ricca. Secondo i nostri calcoli e usando le previsioni 2022, al prezzo di $22.5 Duckhorn ha un multiplo EV/Vendite di 8.0x, un EV/EBITDA di 24x, EV/EBIT di 31x e un P/E di 41x.

 


Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>