Prosecco DOC – dati di produzione 2018

1 commento
Print Friendly, PDF & Email

 

Una delle mancanze del blog è un’analisi produttiva sul fenomeno del Prosecco, che invece seguiamo molto bene dal punto di vista delle esportazioni. Grazie ai dati forniti dal Consorzio di Tutela del Prosecco DOC possiamo cominciare a imbastire un discorso che spero evolva in maniera più dettagliata nel futuro. Secondo i dati forniti dal consorzio, il potenziale produttivo si sviluppa su 24450 ettari, di cui 19922 in Veneto e 4528 in Friuli Venezia Giulia con il contributo di 10242 viticoltori. La produzione è invece affidata a 1149 aziende vinicole e 348 case spumantistiche. Con questi dati “quadro” possiamo affrontare qualche numero relativo alla produzione storica (dati delle vendemmie), che è cresciuta al ritmo del 16% dal 2009 al 2018, per raggiungere 3.6 milioni di ettolitri. Le bottiglie prodotte, di conseguenza, sono state 464 milioni nel 2019 con un ritmo di crescita paragonabile. Passiamo a qualche dato in dettaglio, anche paragonandolo al Conegliano Valdobbiadene DOC.


 

  • La produzione di Prosecco è circa 5 volte quella del Conegliano Valdobbiadene (439 milioni di bottiglie rispetto a 91 milioni nell’anno 2017 su cui possiamo fare il paragone) e si sviluppa su una superficie vitata di 3 volte superiore (24450 ettari contro 8088), il che mostra la forte differenza nelle rese per ettaro: si producono 18000 bottiglie di prosecco per ettaro contro 11300 bottiglie di Conegliano.
  • Nei grafici allegati trovate la progressione della produzione di Prosecco negli anni. Da 945mila ettolitri nel 2009 a 3.6 milioni nel 2018 (dopo il calo produttivo del 2017) e da 142 milioni di bottiglie nel 2010 alle 464 del 2018. Si tratta di una crescita del 16% annuo, che si confronta con un dato corrispondente sul Conegliano Valdobbiadene del 5% annuo, misurato tra il 2010 e il 2017.
  • La produzione del Prosecco si suddivide tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, 81% e 19% rispettivamente, tra vino spumante (oltre 3 atmosfere) e vino frizzante (tra 1 e 2.5 atmosfere) nella misura dell’83% e 17% rispettivamente e tra Prosecco Treviso e Prosecco senza menzione geografica nella misura del 33% e 67% rispettivamente.
  • La produzione viene esportata per il 75% (di cui i due terzi in USA, Regno Unito e Germania), mentre il restante 25% viene consumato in Italia, principalmente al Nord (Ovest 37%, Est 30%), con Centro e Sud che rappresentano soltanto il 19% e il 14% rispettivamente del consumo domestico.
Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco

 

 

 

Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

1 Commento su “Prosecco DOC – dati di produzione 2018”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>