Veneto – produzione di vino e superfici vitate 2018 – dati ISTAT

nessun commento
Print Friendly, PDF & Email

 

Un quarto della produzione nazionale di vino, un terzo di quella dei vini bianchi e il 40% della produzione di vini DOC. Queste sono le proporzioni del settore vinicolo veneto nel 2018, anno di picco della produzione nel nostro paese da… dal millennio scorso a questa parte. I dati che presentiamo oggi hanno il segno più su tutte le linee, con una produzione totale di 12.9 milioni di ettolitri (+50% sia sull’anno scorso che sulla media storica), una superficie vitata cresciuta di oltre 2mila ettari a 87mila ettari e una resa per ettaro elevatissima: secondo i dati rielaborati dal tabellone ISTAT nel 2018 si sono sfiorati in media i 190 quintali per ettaro. E non stiamo parlando di una produzione di basso livello, dato che il 70% del vino prodotto è DOC e il 17% IGT. Bene, questi sono i dati del Veneto che trovate allegati e discussi in dettaglio nel prosieguo del post.


 

  • Il Veneto ha prodotto 12.9 milioni di ettolitri di vino nel 2018, +52% sul 2017 e +48% sulla media degli ultimi 10 anni. Di questi ben 10.1 milioni sono di vino bianco, il 70% in più della media storica, mentre i vini rossi sono “soltanto” 2.6 milioni di ettolitri, il 6% in più rispetto alla media 2008-17.
  • La produzione di vini DOC ha raggiunto gli 8.8 milioni di ettolitri, +43% e oltre il doppio rispetto alla media storica. I vini DOC sono chiaramente la maggioranza: 7.6 milioni di ettolitri contro 1.2 milioni di vino DOC Rosso, supportati dal fenomeno del Prosecco.
  • Nel segmento dei vini IGT i dati sono decisamente meno positivi, dato che parte del potenziale produttivo è stato diretto verso i DOC. I vini IGT crescono del 14% a 2.3 milioni di ettolitri ma sono del 36% inferiori al valore medio degli ultimi 10 anni. In questo caso il bilanciamento bianchi-rossi è quasi perfetto (1.1-1.2 rispettivamente).
  • I vini da tavola (che comprendono un piccolo contributo dei mosti, non riportati separatamente) sono più che quadruplicati a 1.8 milioni di ettolitri e sono anche il doppio della media decennale, segno della “eccessiva” produzione di vino nell’annata. In questo caso, il bilanciamento è fortemente sbilanciato verso i bianchi, 1.5 milioni di ettolitri contro 0.3m di vino rosso.
  • La superficie vitata venta secondo ISTAT cresce di 2300 ettari, da 84700 a 87mila ettari. Di questi 37500 sono in provincia di Treviso (+1900 ettari) e 28mila circa sono a Verona (+500 ettari).
  • Incrociando produzione e superficie otteniamo una resa media per ettaro altissima, 189 quintali di uva per ettaro (16.4 milioni di quintali di uva prodotti nel 2018), contro un livello medio italiano di 119. In questo senso, la resa dell’annata in Veneto, +23%, è ancora più pronunciata di quella media italiana (+17%).
Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco

 

 

 

 

Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>