Spagna – produzione di vino 2018

2 commenti
Print Friendly, PDF & Email

 

Con 45.1 milioni di ettolitri di vino prodotto nel 2018 la Spagna raggiunge il suo punto più alto degli ultimi 10 anni. Come abbiamo commentato qualche settimana fa a proposito della produzione mondiale, si tratta di un anno particolarmente generoso, soprattutto per la produzione europea. Le tendenze del vino spagnolo si confermano anche nel 2018, e cioè: 1) una produzione che si sposta gradualmente verso i vini di qualità, con una produzione record di 16.4 milioni di ettolitri nel 2018. In confronto, la vendemmia più simile, il 2013, ne aveva 15.1 milioni, mentre c’erano 4 milioni di ettolitri in più di vini comuni; 2) un graduale spostamento, in linea con la tendenza dei consumi, dai vini rossi ai vini bianchi, che nel 2018 hanno rappresentato il 50% della produzione, contro una media degli ultimi 10 anni del 47% circa; 3) la valorizzazione dei vini varietali, che in Spagna rappresentano una categoria che vale il doppio dei vini IGT, 9.6 milioni di ettolitri contro 4.8. Bene, fatta questa premessa passiamo a una breve analisi dei dati.

 

  • La Spagna ha prodotto 45.1 milioni di ettolitri di vino nel 2018, in crescita del 37% sul 2017 e circa il 14% sopra la media degli ultimi 5 anni. A questo si aggiungono circa 5.6 milioni di ettolitri di mosto, che portano dunque il totale a 50.7 milioni di ettolitri, in questo caso non il record storico (52.5 nel 2013), ma comunque sempre il 13% sopra la media.
  • Come vedete dalle tabelle le produzioni per categoria seguono tendenze divergenti: pur in un anno molto ricco, i vini comuni sono solo il 7% sopra la media, anche se crescono del 46% a 14.3 milioni di ettolitri. I vini DOC sono invece a 16.4 milioni di ettolitri, crescono solo del 23% ma sono del 10% sopra la media storica. La categoria in più forte sviluppo resta quella dei vini varietali, +53% a 9.6 milioni di ettolitri, il 36% sopra la media.
  • La produzione per tipologia di vino è ormai ben bilanciata tra bianchi e rossi, 50/50 nel 2018. Nel caso dei bianchi la velocità di crescita è più marcata, +40% rispetto a +34%, anche se il dato deriva da un incremento dei vini comuni (nei vini DOP le crescite sono perfettamente comparabili).
  • Infine diamo un occhio alla produzione per zona. La Rioja con 2.5 milioni di ettolitri è al suo massimo storico, +47% e 22% sopra media. Non così per le altre regioni importanti come la Cataluna oppure la Mancha, dove si producono ben 24.5 milioni di ettolitri di vino, oltre la metà del totale della Spagna. Vi lascio alle tabelle per un’analisi più approfondita.
Se siete arrivati fin qui…
…ho un piccolo favore da chiedervi. Sempre più persone leggono “I Numeri del Vino”, che pubblica da oltre dieci anni tre analisi ogni settimana sul mondo del vino senza limitazioni o abbonamenti. La pubblicità e le sponsorizzazioni servono per aiutare una missione laica in Perù. Per fare in modo che questo lavoro continui e resti integralmente accessibile, ti chiedo un piccolo aiuto, semplicemente prestando da dovuta attenzione con una visita alle inserzioni e alle sponsorizzazioni presenti nella testata e nella sezione laterale del blog. Grazie. Marco

 

 

 

Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

2 Commenti su “Spagna – produzione di vino 2018”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>