Lombardia – produzione e valore vini DOC 2014

nessun commento
LOMBARDIA FEDERDOC 2014 0

La produzione 2014 DOC in Lombardia secondo Federdoc ha toccato quota 731mila ettolitri, in calo del 7% sul 2013, con una superficie denunciata di 11743 ettari, il 5% in meno del 2014. Se poi cerchiamo di stimare il valore di questa produzione con i prezzi medi 2015 di ISMEA, con una serie di assunzioni (forse alcune anche non troppo giuste) arriviamo a un valore di circa 95 milioni di euro, intendendo con questo il valore del vino prodotto ai prezzi medi della borsa merci. Il volume più rilevanto viene sviluppato in Oltrepo’ Pavese (su 5-6 DOC di cui due rilevanti e 3-4 minuscole), dove la produzione è calata di oltre il 10%. In termini di valore la DOC in assoluto più importante è certamente Franciacorta, anche se dovessimo mettere insieme i numeri delle diverse DOC dell’Oltrepo’ arriveremmo a un valore leggermente superiore. Andiamo a leggere qualche numero insieme.

LOMBARDIA FEDERDOC 2014 05
  • La produzione DOC lombarda 2014 secondo Federdoc è stata di 731mila ettolitri, dato che una volta tanto somiglia moltissimo ai 727mila ettolitri riportati nelle tabelle ISTAT. La differenza tra le due fonti era molto rilevanti nel 2013, talchè oggi guardando questi dati parliamo di un calo, mentre nel caso di ISTAT abbiamo commentato con un leggero incremento…
  • Il calo più rilevante è quello della DOC Oltrepo’ Pavese, che passando da 190mila a 150mila ettolitri, -22%, di fatto “spiega” due terzi del calo produttivo regionale. Annata molto difficile anche in Valtellina, dove la DOC “Superiore” cala del 31%.
  • E’ invece rimasta stabile la produzione di Franciacorta, poco meno di 130mila ettolitri, e quasi stabile quella della Bonarda dell’Oltrepo’ Pavese, che con 181mila ettolitri resta la principale DOC per volume in regione.
  • In crescita tra le grandi DOC regionali c’è certamente da menzionare il Lugana, che per la prima volta supera i 100 mila ettolitri, con una costante progressione dal 2006 (25mila ettolitri).
  • Se passiamo invece ai valori, troviamo un quadro un po’ diverso, considerando che i prezzi sono strutturalmente cresciuti. Ho dovuto usare molto delle stime, per il Franciacorta la base spumante del Trento, mentre per alcune DOC come Lugana una media dei vini DOC bianchi italiani che forse è un po’ troppo alta. Detto questo, la produzione 2014 a valore di Franciacorta dovrebbe essere stata prossima ai 30 milioni di euro, il doppio di Oltrepo’ Pavese e della Bonarda, che pero’ con 15 milioni ciascuno e con i pezzetti di valore delle altre DOC arriva certamente poco sopra i 30 milioni di euro, confermandosi dunque come la più importante DOC. Come anticipavo nell’introduzione se provassimo a fare il totale arriveremmo a 94 milioni di euro circa, in leggero incremento sui 93 del 2013 proprio grazie all’effeto prezzi, che ha totalmente compensato il -7% del volume prodotto.

LOMBARDIA FEDERDOC 2014 3 LOMBARDIA FEDERDOC 2014 1LOMBARDIA FEDERDOC 2014 2
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>