Francia – produzione di vino 2014

nessun commento
francia 2014 0

Fonte: Agreste

Oggi parliamo della produzione di vino in Francia, forti dei dati finale 2014 e della proiezione 2015 del 1 Novembre pubblicata da Agreste. Sono due anni buoni per la Francia, con una produzione tornata dopo due anni molto deboli (2012 e 2013) sui livelli medi degli anni scorsi. La ripresa è stata molto visibile nel 2014, +10%, meno ma a quanto pare in ulteriore recupero il 2015, +3%. A questo punto viene da domandarsi se il tambureggiamento di settembre sul primato italiano sia stao ben riposto… ma passiamo oltre. La qualità della produzione contina a migliorare, coi vini da tavola oramai relegati a un ruolo marginale, anche se i valori assoluti sono in recupero. Infatti, i dati migliori sono quelli dei vini AOC e dei vini AOC atti alla distillazione per diventare Cognac (e Armagnac). Da un punto di vista geografico, il 2014 è stato l’anno del grande recupero di Bordeaux, +42% in volume prodotto, che sembra essere confermato al medesimo livello anche nel 2015. Ma andiamo a leggere i dati insieme.

francia 2014 2

 

  • In Francia nel 2014 si sono prodotti 46.6 milioni di ettolitri di vino, +10% sul 2013 e circa il 3% sopra la media degli ultimi 5 anni. L’aggiornamento più recente sulla produzione 2015 che trovate nella tabella sotto parla di una produzione di 47.9 milioni di ettolitri, un ulteriore incremento del 3%.
  • La superficie vitata in Francia è scesa marginalmente anche nel 2014. Va notato il costante incremento delle superfici atta a produrre vini DOC da distillazione (per il Cognac) e la sostituzione dei vini comuni con i vini IGP, che i francesi chiamano “Vin de Pays”.
  • Dal punto di vista delle categorie, la produzione di vini DOC è al 47% del totale, 22 milioni di ettolitri, in crescita del 17% e del 5% sopra la media storica. Il 2014 è stato l’anno del recupero devi vini rossi (che si specchia poi anche nei dati relativi a Bordeaux), in crescita del 25% a 14.3 milioni di ettolitri, mentre l’andamento dei vini bianchi, 7.5 m/hl, è stato più riflessivo, +5%.
  • I vini IGP nel 2014 sono stati stabili a 12.5 milioni di ettolitri, circa il 2% sotto la media storica. Anche nel caso degli IGP l’andamento è stato migliore per i vini rossi che non per i bianchi (+1% contro -5%).
  • Se riassumiamo la produzione per colore, arriviamo a circa 26 milioni di ettolitri per i vini rossi, +14% e 21 milioni di ettolitri per i vini bianchi, +6%. In realtà, se togliessimo i vini dedicati alla distillazione (tutti bianchi), giungeremmo a 12.2 milioni di ettolitri di bianco con un incremento più limitato, del 4% circa.
  • Uno sguardo alle regioni vinicole: Bordeaux balza del 42% a 5.6 milioni di ettolitri, il 12% sopra la media storica, e lo stesso fa la regione della Borgogna, +21% a 2.5 milioni di ettolitri. Nel 2015 Bordeaux è prevista produrre 5.7 milioni di ettolitri, quindi un ulteriore leggero progresso, mentre la Borgogna dovrebbe essere calata del 17% circa tornando con 2.1 milioni di ettolitri sotto il livello storico.
francia 2014 1
francia 2014 3
francia 2014 24
francia 2014 26
Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>