USA – vendite al dettaglio di vino – aggiornamento 2014

nessun commento
Print Friendly, PDF & Email
usa mercato 2014 0

 

Il Wine Institute ha leggermente cambiato i dati storici sui consumi di vino in USA e sull’andamento delle vendite delle cantine californiane, anche se le tendenze sono rimaste immutate (sono cambiati i numeri assoluti). Il quadro che ci viene presentato è di un rallentamento della crescita del volume consumato (meno dell’1% in più del 2013) ma di un immutato trend di crescita del prezzo mix (circa il 3% rispetto al 2013, in linea con quanto è successo negli ultimi 5 anni). Continua la crescita dei premium wines, che rapprsentano il 25% del volume ma il 47% del volume di vino consumato. In questo quadro i vini californiani hanno guadagnato quota di mercato sul consumo domestico lasciando un po’ di terreno per i concorrenti all’estero, anche in virtu’ del graduale rafforzamento del dollaro. Ma andiamo a leggere i numeri insieme.


usa mercato 2014 1

 

  • Secondo Wine Institute, il mercato del vino americano vale 37.6 miliardi di dollari al dettaglio, di cui 24.6 miliardi rappresentato dal vino americano e i restanti 13 miliardi dai vini esteri. Nel 2014, il valore dei vini esteri è calato dell’1.5% circa, mentre quello dei vini californiani è cresciuto del 6%, per una crescita di tutto il comparto del 3% circa, come quella media degli ultimi 5 anni (3.2%)
  • I consumi di vino sono cresciuti a 33.8 milioni di ettolitri, circa il 10% in più di quello che dice OIV. Come anticipavamo, sebbene la crescita continui, il 2014 è stato un anno un po’ magro, con circa 0.2 milioni di ettolitri aggiunti.
  • I vini fermi sono quelli meno dinamici, essendo fermi a 29 milioni di ettolitri nel 2014, mentre tutta la crescita si concentra nei fini dolci, +4% a 3 milioni di ettolitri. Sono in forte progresso, ma restano comunque molto limitati (1.8 milioni di ettolitri) i consumi di vini spumanti, +7%. Un ritmo questo, che è rimasto a questo livello dal 2009 in avanti.
  • Gli USA continuano quindi con il loro processo di “premiumisation”. Il prezzo medio al dettaglio raggiunge 11 dollari, circa 10 euro, un valore molto elevato rispetto alle evidenze italiane.
  • In questo contesto i vini californiani hanno aumentato la loro quota di mercato. Con 24 milioni di ettolitri crescono in volume del 4% e in quota di mercato dal 58% al 60%. In valore succede la stessa cosa: la quota di mercato passa dal 64% al 65%, con una crescita del 4.4% (2.7% mediamente sugli ultimi 5 anni).
  • Chiudiamo con un’occhiata alle esportazioni di vino californiano, che secondo Wine Institute sono stabili a 3.9 milioni di ettolitri. La propensione all’export è dunque leggermente diminuita negli anni, toccando nel 2014 un livello del 16% circa del valore totale.
usa mercato 2014 2
usa mercato 2014 3
usa mercato 2014 4
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>