Esportazioni italiane di vino per regione e tipologia – aggiornamento giugno 2013

5 commenti
Print Friendly, PDF & Email
regioni 2013 h1 2

 

Il post di oggi ripete quello di un anno fa relativamente alle tipologie e geografie dell’export italiano. Data la rilevanza dei dati dovrebbe diventare un appuntamento fisso del blog, perchè invece di dirci dove le nostre esportazioni vanno bene ci dice quali delle nostre esportazioni vanno bene. Scopriamo quindi diverse cose interessanti, che vanno dalla “stanchezza” sempre più evidente delle esportazioni di vino bianco di qualità dopo anni di forte crescita, che si ribatte sull’andamento delle esportazioni della regione Veneto, alla graduale ripresa delle esportazioni della regione Trentino AA, alla buon andamento delle esportazioni di vini IGP, quando invece rallentano quelle di vini DOC. Tutti i dati che commentiamo qui di seguito fanno riferimento ai vini imbottigliati e ho provato a tenere i dati su base annua per semestre (per quanto sono disponibili anche i numeri a luglio). Buona lettura…


regioni 2013 h1 1

 

 

  • Le esportazioni di vino imbottigliato italiano sono circa 3.7 miliardi di euro annui, in crescita del 4.5% circa a giugno 2013 rispetto ai 12 mesi terminanti a giugno 2012. Come potete immediatamente carpire dalle due torte allegate, la metà circa sono di vino DOP, un terzo sono di vino IGP e il rimanente sesto sono di vino da tavola, quando i vini varietali rappresentano una parte veramente marginale del quadro.
  • Dal punto di vista regionale, i vini DOP toscani sono il 14% dell’export di vino imbottigliato, quelli veneti il 10%, quelli del Trentino il 5% e i vini rossi piemontesi (perchè quelli bianchi non sono rilevati, ma nemmeno rilevanti) un altro 5%. Quindi il 35% circa dell’export di vino imbottigliato è in queste 4 categorie, che dunque rappresentano il 70% di tutto il vino DOC imbottigliato esportato all’estero.
  • Vediamo quali sono i principali andamenti. La categoria da ormai due anni in voga è quella dei bianchi IGP, gli unici a crescere in modo consistente a doppia cifra da ormai 2 anni a questa parte. A giugno 2013, con 563 milioni di euro erano il 15% di tutto l’export di vino imbottigliato e crescevano del 11% sull’anno scorso, montando su un +14% dell’anno precedente. E’ interessante notare come questo andamento non sia rilevabile per i vini bianchi DOP, che invece hanno gradualmente smorzato la crescita verso fine 2012 e sono oggi stabilli intorno a 435 milioni di euro.
  • Dal punto di vista geografico, la categoria più rilevante sono chiaramente i vini rossi toscani DOC, che cubano 490 milioni di euro di export, il 13% del totale. La crescita è in fase di rallentamento come per la maggior parte delle categorie ma il dato resta comunque positivo (+5.6%) e in deterioramento meno rilevante di altri.
  • Va certamente evidenziato lo stop nella crescita dei vini DOP veneti, dopo un boom culminato verso settembre 2013.  Con 113 milioni di vino esportato nei 12 mesi terminati a giugno, l’andamento è andato in negativo per il 2% circa. In Veneto, per completare il quadro e prima di lasciarvi alla tabellona con tutti i numeri, sembra riprendere vigore l’export di vini rossi DOC, in crescita del 4.7% circa a 246 milioni di euro.
regioni 2013 h1 3
regioni 2013 h1 tab
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

5 Commenti su “Esportazioni italiane di vino per regione e tipologia – aggiornamento giugno 2013”

  • Valentina Ursic

    Buongiorno, una curiosità: il FVG non é citato perché non é rilevante o perché mancano i dati ? IN temrini di produzione,se non erro, supera il TAA. Grazie!

  • bacca

    Buongiorno Valentina,
    il Friuli Venezia Giulia non e’ rilevato da ISTAT, seppur la sua produzione non sia molto differente da quella del Trentino Alto Adige…
    Marco

  • emanuela

    Buongiorno, non riesco a risalire ai dati/ indagine Istat ufficiali , potete pubblicare il link?

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>