Sardegna – produzione vino – dati Federdoc 2011 e ISTAT 2012

nessun commento
Print Friendly, PDF & Email
sardegna 2013 2

Il post del weekend è dedicato alla produzione di vino in Sardegna, che nel 2012 è stata secondo ISTAT in forte controtendenza (+25%) contro il dato nazionale (stabile). I numeri che vengono presentati nel post lasciano adito a diversi dubbi, a partire dal “raddoppio” delle produzioni DOC (e anche IGT, quasi) cui si confrontano dati molto differenti rilasciati da Federdoc, sia pure con un anno di differenza. Buona lettura.


sardegna 2013 3
  • Produzione di vino 2012. Secondo ISTAT nel 2012 la produzione di vino in Sardegna è fortemente cresciuta, dopo diversi anni di costante declino. I dati ufficiali parlano di 673mila ettolitri prodotti, a fronte di meno di mezzo milione nel 2011. Si tratta del dato migliore in volume da 5 anni a questa parte e come avremo modo di commentare, non soltanto questo. Purtroppo i dati commerciali non collimano nonostante non siano riportati i mosti. Cagliari, Nuoro e Sassari sono tutte province accreditate del progresso più significativo, tra il 35% e  il 45%.
  • Produzione per categorie qualitative. La produzione DOC secondo ISTAT è raddoppiata nel 2012. Il dato è fortemente discordante con le risultanze di Federdoc (al 2011), che già restituivano una produzione DOC di circa 300mila ettolitri da diversi anni a questa parte. Comunque, secondo ISTAT si sono prodotti nel 2012 268mila ettolitri di vino DOC, il 40% della produzione regionale totale. La stessa sorte capita ai vini IGT, +75% a 187mila ettolitri, mentre sono riportati in calo dell’11% i vini comuni, 217mila ettolitri a rappresentare meno di un terzo del totale.
  • Produzione per colore. Per quanto strano possa sembrare nella regione del Vermentino, la proporzione tra vini bianchi e vini rossi sta cambiando da qualche anno a questa parte, verso i vini rossi. Nel 2012 rappresentano il 58% della produzione a 387mila ettolitri (sono sempre stati in maggioranza), in crescita rispetto al 54-55% di qualche anno fa.
  • Superfici vitate 2010 secondo censimento ISTAT. Il censimento ISTAT ha censito 1850 ettari in Sardegna nel 2010 con 9500 ettari circa di vini DOC e ben 8900 nelle altre categorie. La maggior concentrazione di superfici DOC non è nelle regioni maggiormente produttive ma bensì a Sassari e Carbonia-Iglesias.
  • Dati Federdoc 2011. Il dato Federdoc, che è piuttosto completo, dice 322mila ettolitri di vini di qualità, +3% sul 2010. Il dato si compone di una produzione stabile per le due maggiori DOC Vermentino (circa 100mila ettolitri) e Cannonau (90mila), di un calo dell’8% della produzione del Vermentino di Gallura (42mila ettolitri) e quindi di un incremento delle altre DOC, tra le quali vale la pena di segnalare il +42% del Carignano del Sulcis, fonte di una base di comparazione molto facile ma comunque rilevante, dato che la produzione sembra aver toccato un massimo storico.
sardegna 2013 1 sardegna 2013 4 sardegna 2013 5 sardegna 2013 8 sardegna 2013 7 sardegna 2013 6
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>