Veneto – produzione di vino DOC/DOCG – aggiornamento Federdoc 2010

nessun commento

Per poter fare questo post sulle DOC Venete, ho diciamo così integrato i dati Federdoc con altre fonti (AGEA) in modo da poter colmare un gigantesco buco di 1 milione di ettolitri. Il quadro che ne esce è di una produzione DOC nel 2010 di 3.3 milioni di ettolitri, che magicamente è la medesima (50mila ettolitri più o meno) di quella rilasciata da ISTAT. Quindi, ho deciso di pubblicare. Il tema è semplice, anche perché ho appena scritto (non pubblicato) il medesimo post sull’Emilia Romagna. Se in Emilia Romagna le grandi DOC diventano piccole, in Veneto le grandi DOC diventano sempre più grandi. Con grande beneficio per il valore del marchio. E di marchio ormai affermato qui qualcuno ce n’è: Prosecco, Conegliano Valdobbiadene, Soave, Bardolino, Valpolicella. Vini che possono piacere o meno, ma chiaramente un approccio al “business” corretto. Fare scala su pochi grandi nomi per fare breccia nei mercati esteri. Bene, adesso che vi siete beccati il pippone, andiamo con i numeri.

  • 3.3 milioni di ettolitri, nonostante alcune mancanze nei dati di DOC minori, possiamo dire che si tratti di un incremento del 10% circa dopo il grande salto del 2009 quanto è entrata in funzione la DOC Prosecco, facendo lievitare la produzione di circa 800mila ettolitri (occorrenza su cui anche ISTAT è d’accordo).
  • 4 DOC Venete risiedono nella classifica italiana tra le prime 10 per produzione. Prosecco è a 1.1 milioni di ettolitri (in realtà questa è una DOC condivisa con il Friuli, dove però la produzione è piccola). Poi Conegliano Valdobbiadene che è ancora per la maggior parte un prosecco, è la sesta DOC Italiana. Soave è invece la maggiore DOC bianca italiana, al settimo posto.
  • 5 DOC fanno l’80% della produzione totale della regione. Dato che non si tratta di una regione minore per il vino in Italia, essendo di gran lunga il maggior produttore di vini DOC e quello che anche guardando questi grafici e tabelle con la tendenza più positiva, bisognerebbe trarre una lezione. Puntare su pochi nomi e cercare di valorizzarli. Mi fermo qui.

 

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>