Utili e margini delle principali aziende vinicole italiane – dati 2010 Mediobanca

1 commento

Margini e utili delle principali aziende italiane – fonte Mediobanca Research:
L’utile netto cumulato delle principali aziende e’ tornato nel 2010 al livello pre-crisi, che per questo campione di aziende (le 15-20 piu’ grandi) e’ stato toccato nel 2006.
Dal punto di vista degli utili, Antinori si conferma il leader italiano, seguito da Santa Margherita, Frescobaldi, GIV e Ruffino a seconda dei parametri presi in considerazione.
Se prendiamo il valore aggiunto, cioe’ il fatturato dedotti i costi esterni (acquisti), il dato e’ in crescita nel 2010 di circa il 10%. Tra le aziende piu’ importanti, Santa Margherita ha realizzato l’incremento piu’ importante (+18%), mentre Antinori, Frescobaldi e GIV sono cresciuti del 10-12%.
Antinori si conferma anche l’azienda italiana piu’ profittevole, con un margine del 58% al livello del valore aggiunto e del 28% a livello operativo.
Nel medio termine (5 anni) la crescita piu’ forte del valore aggiunto vede pero’ aziende piu’ piccole in cima alla classifica: Martini, Cantina di Soave e Zonin sono gli unici a crescere del 10% annuo o piu’.

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

1 Commento su “Utili e margini delle principali aziende vinicole italiane – dati 2010 Mediobanca”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>