Friuli Venezia Giulia – produzione di vini DOC e DOCG – aggiornamento 2009

2 commenti

Friuli Venezia Giulia – dati Federdoc 2009 – principali considerazioni
• Produzione DOC in crescita del 5% a 614mila ettolitri, contro 482mila ettolitri secondo i dati ISTAT 2009
• Prima rilevazione nel 2009 per 3 nuove DOC: Prosecco (34mila ettolitri, quinta DOC regionale), per Picolit e Ramandolo, entrambi molto piccole (circa 1000 ettolitri)
• La principale DOC, Friuli Grave, e’ in calo ormai costante dal 2006. Nel 2009 scende del 9% a 280mila ettolitri.
• La seconda DOC Colli Orientali del Friuli e’ in calo dell’1% a 95mila ettolitri, mentre crescono sia il Collio Goriziano, +8%, e Friuli Isonzo (+22%).
• Le superfici denunciate sono scese dello 0.5% a 9646 ettari, il che implica una resa per ettaro DOC di 91q/ha, in crescita del 5% rispetto al 2009 e perfettamente in linea con i dati 2008.

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

2 Commenti su “Friuli Venezia Giulia – produzione di vini DOC e DOCG – aggiornamento 2009”

  • Bruno

    Caro Marco,

    perchè non vengono accorpate Friuli Annia, Aquileia e Latisana? Sostanzialmente identiche le caratteristiche delle zone di produzione e la base ampelografica prevista dai rispettivi disciplinari.

    ps
    tieni duro!

  • bacca

    Provo a tenere duro, caro Bruno.
    Relativamente alla fusione delle DOC… io sono un umile elaboratore di numeri, ci ho provato un po’ di volte a lanciare questo argomento ma mi pare che qui le DOC aumentano invece che diminuire…
    Le tue considerazioni non possono non essere condivise, sono di una chiarezza e ovvieta’ sconvolgenti. Eppure… eppure… in Italia ognuno sta bene a casa sua, a quanto pare…

    bacca

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>