Esportazioni francesi di vino – aggiornamento Luglio 2009

nessun commento
Print Friendly, PDF & Email


export francia lug09 1

Aggiorniamo oggi le statistiche sulle esportazioni di vino francese, che sono aggiornate a Luglio 2009. Chiedo venia, ma i numeri dei mesi del 2009 sono leggermente cambiati (di poco) e quindi le curve che mostriamo oggi sono forse un pochino diverse da quelle del post precedente. Ma veniamo al punto: la “crisi” delle esportazioni francesi di vino sta continuando: i cali mensili fino a luglio sono superiori al 20% sull’anno precedente; ci sono pochi segnali di stabilizzazione e anche la categoria che andava meglio, quella dei vini da tavola e “vin de pays” ha cominciato a girare in negativo. In questo confronto l’Italia ne esce sicuramente vincitrice essenzialmente perche’ i vini imbottigliati italiani vanno molto meglio di quelli francesi; invece nel segmento dei vini spumanti dobbiamo notare che i dati dello Champagne stanno ora viaggiando sul -30/40% annuo, che non e’ un valore troppo diverso da quello degli spumanti italiani, che ora come ora stanno scendendo a ritmi superiori al 20%.


export francia lug09 btab


Ma veniamo ai numeri. L’export francese e’ sceso del 26% a luglio, in misura piuttosto simile ai due mesi precedenti. In ragione d’anno le esportazioni sono in calo del 18% a valore a EUR5.8 miliardi di euro, con un trend che si sta ancora appesantendo (era -14% nei 12 mesi a maggio). In termini di volumi il calo e’ meno pronunciato, intorno al 12% per un totale di 12.7 milioni di ettolitri (ormai ben lontani dai nostri 18 milioni). Fate attenzione alla tabella: il totale e’ uguale alla somma di VQPRD e della lina Vdt/Vdp, mentre la linea dello Champagne e’ stata “estratta” giusto per mostrare la tendenza.

export francia lug09 2

La categoria che continua ad andare meno peggio e’ quella dei vini da tavola e dei vin de pays, che come vedete viaggiano tra 0% e -5% sui valori e tra -1% e -8% sui volumi. Purtroppo, essendo il 20% dell’export a valore non riescono a correggere il crollo delle altre categorie. In termini di volumi invece il loro apporto e’ del 55% circa del totale e quindi il loro contributo e’ ben piu’ visibile.

export francia lug09 3
export francia lug09 4

Passando ai vini di qualita’, come vedete il calo annuo e’ intorno al 22% a 4.6 miliardi di euro a fine luglio, anche questo in veloce peggioramento. I volumi fanno -17% e “tengono” un po’ di piu’ rispetto ai valori. Per lo Champagne il discorso non e’ molto diverso: il prodotto e’ sempre in difficolta’, le esportazioni annue sono giu’ del 27% sull’anno e i cali mensili come dicevamo prima non sono troppo distanti da questi valori. In termini di volumi, il calo e’ molto simile, intorno al 24% a dimostrazione che il prodotto ha mantenuto quasi intatto il suo premium price.

export francia lug09 5

Infine, non resta che il confronto con l’Italia, con gli ultimi due grafici. La visione rende molto meglio del commento: in termini di andamento annuo siamo messi molto meglio dei francesi. In termini di valori totali la Francia sta scendendo ma resta sempre in vantaggio di 2.5 miliardi di euro. E qui il confronto ancora non e’ proprio possibile…


export francia lug09 6

Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>