Consumi di vino a valore delle famiglie in Italia – dati 2007 ISTAT

3 commenti
Print Friendly, PDF & Email


consumi famiglie 2007 1

Oggi ci occupiamo della spesa delle famiglie italiane in vino e bevande alcoliche. I dati che commentiamo provengono dallo studio annuale che ISTAT conduce annualmente e si riferiscono al 2007. ISTAT traccia un profilo preciso di quanto spendono le famiglie italiane per tipologia e per zona. Le principali conclusioni sono: (1) il vino resta la bevanda piu’ comperata in Italia. Le famiglie che lo acquistano sono il 40% del totale e spendono 31 euro al mese. Riportate sul totale delle famiglie italiane si tratta di circa 12-13 euro per famiglia. (2) La sottoregione con la maggior spesa media e’ il Nord Ovest (15 euro), mentre quella con la maggior penetrazione e’ il centro Italia con il 46%. (3) Imprenditori, lavoratori in proprio e pensionati sono quelli che spendono di piu’ in vino. (4) Dal punto di vista della composizione della famiglia, la maggior spesa viene effettuata dalle coppie senza figli dai 35 anni in su (quasi 17 euro al mese in media). Moltiplicando questi valori per le 23.9 milioni di famiglie, giungiamo a un valore stimato di 3.6 miliardi di euro per il 2007 (circa 300 milioni al mese) contro un totale di 711 miliardi di euro (quindi il vino rappresenterebbe circa lo 0.5% dei consumi totali e il 2.7% circa dei consumi alimentari degli italiani.


consumi famiglie 2007 2


Come vedete dai numeri gli acquisti di vino superano in modo molto evidente la birra (31 contro 17, quasi il doppio) e sono anche superiori alla spesa di tutte le altre bevande alcoliche messe insieme a 26). Naturalmente questo e’ il valore medio delle famiglie che acquistano. In realtà la spesa va moltiplicata per il tasso di penetrazione, che sta intorno al 40% (46% in centro Italia, 34% nelle Isole).

consumi famiglie 2007 3

Il Nord-Ovest con una combinazione di 15.13 euro e 42% di penetrazione e’ insieme al centro Italia la macro-regione con i dati piu’ significativi, presumibilmente in seguito alla presenza delle due regioni con una maggiore cultura del mondo del vino di qualità, il Piemonte e la Toscana. A ruota viene il Nord Est, con una spesa media soltanto di poco piu’ bassa dovuta essenzialmente alla minore penetrazione (37%). Se restringiamo il calcolo alle famiglie acquirenti al Nord si spende 35-36 euro al mese (uguale per Est e Ovest), contro i 30 euro del centro Italia e i 23-24 euro del Sud e Isole.


consumi famiglie 2007 4

Vi presento poi due grafici che contengono un po’ di segmentazione. Chi spende di piu’ in base a professione e struttura familiare. Le famiglie che fanno capo a un imprenditore o dirigente o libero professionista spendono di piu’ delle altre famiglie, ma e’ pur vero che una delle categorie che destinano una parte maggiore dei propri acquisti al vino sono i pensionati. Infine, la struttura familiare: i migliori clienti del vino sono le coppie senza figli, dai 35 anni in su, che superano i 16 euro al mese medi totali.

consumi famiglie 2007 5
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

3 Commenti su “Consumi di vino a valore delle famiglie in Italia – dati 2007 ISTAT”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>