Zonin – risultati e analisi del bilancio 2007

2 commenti
Print Friendly, PDF & Email

Iniziamo l’analisi del bilancio Zonin con una premessa: questo bilancio e’ costato 15 euro, pagati per scaricarlo, siccome la casa vinicola ha lasciato cadere la richiesta (telefonica e scritta) di riceverlo. E con una speranza, corroborata da una email di chiarimento di Francesco Zonin che legge e commenta questo blog (e il leggo il suo Wine is love): che il prossimo anno mi consenta di evitare questa “tassa” fornendomi il documento. Dopo la premessa parliamo dei numeri 2007 di Zonin, che da un lato mostrano gli effetti del rilancio commerciale del gruppo (fatturato +11%), dall’altro mostrano un deterioramento della posizione finanziaria (debito in crescita) che e’ stato soltanto marginalmente corretta dalla vendita di una quota di minoranza di una tenuta americana (Barboursville). Zonin non genera ancora i profitti che sarebbero auspicabili dati il capitale investito e il debito che deve sostenere e, purtroppo, sta affrontando il peggiorato scenario economico da una situazione di debolezza.


zonin2007-1.jpg

We begin the analysis of Zonin 2007 figures with a clarification: the document cost 15 euros, paid to download it, since the winery has dropped my request to receive it by phone and in writing, despite this is a public document. And with a hope: that Francesco Zonin who reads and comments on this blog (and I read his Wine is love) next year, will allow me to avoid this “fee” to get the document, as it confirmed me in an email of a few days ago. After this preface, let’s look at numbers of 2007 for Zonin, which on the one hand show the effects of the commercial revival of the group (turnover +11%), on the other show a deteriorating financial position (debt is growing), only marginally corrected by the sale of a minority share of the American estate of Barboursville. Zonin is not yet generating the profits that would be consistent with the investments and the debt and, unfortunately, is facing the worsening economic scenario from a position of weakness.

zonin2007-2.jpg

Il fatturato sale a EUR75m dai EUR68m dello scorso anno con un +10% di Zonin in Italia, +13% di Zonin all’estero e un aumento dell’11% delle vendite delle tenute estere. Il MOL torna positivo a EUR2.6m (da un -0.5m del 2006), con un margine del 3.4%. L’utile operativo e’ in pareggio a EUR0.5m dopo due anni di perdite (EUR2m negativo sia nel 2005 che nel 2006).
Turnover rose to EUR75m from EUR68m last year with a +10% of Zonin in Italy, +13% of Zonin international sales and an increase of 11% of sales of foreign estates. EBITDA was back to a positive EUR2.6m (-0.5m in 2006), with a margin of 3.4%. The operating profit was breakeven at EUR0.5m after two years of losses (EUR2m negative both in 2005 and 2006).

zonin2007-3.jpg

Il bilancio chiude con una perdita netta di EUR0.7m: in realta’, andrebbero tolti 0.7m di utili derivanti dal cambio di metodo di valorizzazione del magazzino, 1.3m di plusvalenza dalla cessione e forse EUR0.5-0.6m per alcune spese pubblicitarie che sono state capitalizzate come investimenti. Tutto dentro, Zonin avrebbe mostrato una perdita di circa EUR2m (2.5m con le spese pubblicitarie), allineata alla perdita rettificata che avevamo calcolato per il 2006 (EUR2.2m).
2007 closed with a net loss of EUR0.7m: in reality, we should remove 0.7m of profits arising from the change of inventories accountancy, 1.3m of capital gain from the sale of Barboursville and perhaps EUR0.5-0.6m for some advertising costs that have been capitalized as investments. Everything inside, Zonin would have shown a loss of about EUR2m (2.5m with the advertising costs), aligned to the adjusted loss that we calculated for 2006 (EUR2.2m).


zonin2007-4.jpg

La parte finanziaria e’ quella che desta qualche preoccupazione. Il debito bancario e’ cresciuto di EUR10m e l’indebitamento netto e’ passato da EUR26m a EUR34m, di cui soltanto 12m sono a lungo termine. Il rapporto tra debito e margine operativo lordo e’ incalcolabile (>10 volte) e il rapporto debito patrimonio e’ passato da 1.6x a 2x. Gli oneri finanziari sono passati da EUR1.5 a EUR2.2m. Nonostante questo Zonin ha continuato a investire, circa EUR1.6m in attivita’ materiali, a cui vanno aggiunti EUR1m nel lancio di “Primo Amore”. Oltre a questi EUR2.6m, hanno contribuito a far crescere i debiti EUR4m di aumento del capitale circolante (da EUR21m a EUR25m), la riduzione del fondo TFR (0.3m), nessuna generazione di cassa dalla gestione ordinaria (la rivalutazione del magazzino non genera cassa), non compensati dalla vendita del 29% di Barboursville (ammontare non specificato ma plusvalenza di EUR1.3m).
The financial side is causing some concern. The bank debt rose by EUR10m and net debt rose from EUR26m to EUR34m, of which only 12m is long term. The ratio between debt and gross operating profit cannot be computed (> 10 times) and the debt over equity increased from 1.6xa 2x. Borrowing costs increased from EUR1.5 to EUR2.2m. Despite this, Zonin continued to invest around EUR1.6m in tangible assets, to which it should be added EUR1m for the launch of “Primo Amore” product line. In addition to these EUR2.6m, the growth of debt was due to EUR4m increase in working capital (from EUR21m a EUR25m), a slight reduction of severance fund (0.3m), no cash from operations (the revaluation of stock does not generate cash), not offset by the sale of 29% of Barboursville (unspecified amount but capital gain was EUR1.3m).


zonin2007-5.jpg

Cosa dire in conclusione? Affrontare la congiuntura del 2008 e, con il senno di poi, quella del 2009 non sara’ facile per Zonin, che arriva con un bilancio gia’ in graduale deterioramento dal punto di vista finanziario. Il miglioramento dei risultati economici del 2007 necessita di essere confermato nel 2008, perche’ il MOL di EUR2.6m (3.4% delle vendite) non e’ certamente soddisfacente. Per sostenere questo debito e remunerare adeguatamente il capitale investito di EUR50m, un obiettivo per Zonin potrebbe essere di raggiungere EUR5m di utile operativo e EUR7m di MOL, cioe’ quasi tre volte quello raggiunto nel 2007. Appuntamento ai numeri 2008, con la speranza di poter ricevere il documento contabile direttamente dall’azienda.
What to say in conclusion? Facing the bad economic trend of 2008 and, with hindsight, of 2009 will not be easy for Zonin, which arrives with a financial structure in gradual deterioration. The improvement of economic performance of 2007 needs to be confirmed in 2008, because the EBITDA of EUR2.6m (3.4% of sales) is certainly not satisfactory. To support this debt and adequately remunerate the capital employed of EUR50m, a target for Zonin would be EUR5m of operating profit and EUR7m EBITDA, that means almost three times what achieved in 2007.

Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

2 Commenti su “Zonin – risultati e analisi del bilancio 2007”

  • Dott. Raffaele Pagano

    Questi sono dati essenziali per comprendere il sistema di riposizionamento, mi verrebbe da dire, mondiale di un brand come Zonin, signifativo per tutto il comparto Vini Italiani. C’è molto da riflettere su questi dati e sulle valutazioni che da essi se ne traggono.

    Buon Lavoro.
    Dott. Raffaele Pagano
    joaquinwines.com

  • Silvia Montanari

    Una richiesta all’autore dell’analisi di bilancio e a chiunque avesse informazioni
    sono un’insegnante di economia aziendale di una scuola sita a Stradella nell’oltrepò pavese e vorrei far fare ai miei ragazzi delle rielaborazioni e calcolo indici di bilanci di aziende vinicole.
    Ottenere i bilanci come è stato evidenziato è oneroso e le risorse della scuola limitate.
    PER PIACERE chiunque avesse la possibilità porebbe inviarmi i bilanci comprensivi di nota integrativa.

    Per comunicazioni:
    Montanari Mariasilvia
    IIS FARAVELLI Stradella Pavia
    cmbenasso@tin.it

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>