Esportazioni di spumante italiano – aggiornamento settembre 2008

1 commento

Ci concentriamo oggi sulla categoria degli spumanti, analizzando le esportazioni a settembre 2008. I numeri parlano chiaro: le esportazioni di vini spumanti stanno crescendo a un ritmo del 30% annuo, anche dopo la piccola battuta d’arresto di Agosto. Come vedremo, qualche nube all’orizzonte comincia pero’ a vedersi: (1) la crescita si sta trasferendo dal mix ai volumi, probabilmente segno che la crescita del metodo classico e’ meno significativa (o che i prodotti ad alto prezzo sono meno appetibili; (2) la performance del Regno Unito incomincia a normalizzarsi: Agosto -43%, Settembre +10%, dopo i ritmi di crescita del 60% o piu’ dei mesi precedenti; (3) il grande exploit delle esportazioni dei vini spumanti coincide con una fortissima crescita delle importazioni degli stessi prodotti dalla Francia: la bilancia commerciale comincia a peggiorare: siamo passati da EUR236m di bilancia positiva a giugno a EUR207m di settembre (sempre sui 12 mesi).


export-spumanti-settembre-2008-1.jpg

We focus today on the category of sparkling wines, analyzing exports in September 2008. The numbers are clear: exports of sparkling wines are growing at a rate of 30% per year, even after the small setback of last August. As we will see there are however some clouds on the horizon: (1) growth is moving from price-mix to volumes, probably a sign that the growth of the “metodo classico” is less significant (or that the high-price products are less attractive); (2) the performance of the UK begins to normalise: -43% August, September +10%, after growth rates of 60% or more in the previous months, (3) the big increase of exports of sparkling wines coincides with a very strong growth in imports of the same products from France: the trade balance starts to deteriorate: we went from EUR236m positive balance in June to September EUR207m (always about 12 months).

[TABLE=107]

Nei primi 9 mesi l’Italia ha esportato spumanti per EUR299m, con una crescita del 29%. Il ritmo di crescita e’ stato molto simile nel mese di settembre e sugli ultimi 12 mesi. Il principale paese e’ il Regno Unito (EUR58m, +98%), seguito dalla Germania (EUR46m, +14%) e dagli USA (EUR40m, -2%). Questi tre mercati nel mese di Settembre sono rimasti in terreno positivo, con una forte ripresa della Germania (+44%) e una crescita dell’8-10% in USA e Regno Unito. In the first 9 months Italy exported sparkling wines for EUR299m, an increase of 29%. The pace of growth was very similar in September and in the last 12 months. The main country is the United Kingdom (EUR58m, 98%), followed by Germany (EUR46m, 14%) and the USA (EUR40m, -2%). These three markets in the month of September were still positive, with a strong recovery in Germany (44%) and a growth of 8/10% in U.S. and UK.

export-spumanti-settembre-2008-2.jpg

Gli spumanti continuano a crescere in proporzione alle esportazioni di vino italiano: a Settembre hanno superato il 12.5%, contro un livello di circa il 10% di un anno fa. Restiamo indietro rispetto sia alla Spagna (17% per il Cava nel primo semestre) e alla Francia (28% per lo Champagne). Sparkling wines continue to grow in proportion to exports of Italian wine: in September they exceeded 12.5% of total exports in value, against a level of about 10% a year ago. We remain behind both Spain (17% for Cava in the first half) and France (28% for Champagne).


export-spumanti-settembre-2008-3.jpg

L’andamento nei principali mercati mette in mostra alcune tendenze interessanti, se si consolidano nei prossimi mesi: (1) il Regno Unito e la Spagna sembrano stabilizzarsi; (2) le esportazioni in Germania hanno ripreso ad andare bene durante l’estate; (3) la Russia dopo diversi mesi in cui era rimasta stabile ha mostrato dei segni di ripresa. The trend in major markets displays some interesting trends, if they consolidate in the coming months: (1) the United Kingdom and Spain appear to be stabilizing, (2) exports to Germany have recovered during the summer, (3) Russia after several months of flattish performance showed some signs of recovery.

export-spumanti-settembre-2008-4.jpg

La matrice di crescita delle esportazioni di spumanti sembra cambiare: come vedete, il prezzo mix sta peggiorando da luglio a questa parte. Il contributo dei volumi sta aumentando: della crescita totale del 30%, ora circa il 15% deriva dai volumi, contro il 9-10% di qualche mese fa. Sui 12 mesi, esportiamo ora 1.35m/hl a 3.37EUR/l, rispetto a un valore (sempre sui 12 mesi) di 1.26m/hl a EUR3.50 dello scorso mese di giugno. The matrix of growth of exports of sparkling seems to change: As you see, the price mix is deteriorating from July. The contribution of the volumes is increasing: the total growth of 30% is now 15% represented by volumes, compared with 9-10% a few months ago. Over the 12 months, we export 1.35m/hl at 3.37EUR/l, compared to (always about 12 months) 1.26m/hl at EUR3.50 last June.


export-spumanti-settembre-2008-5.jpg

Ultima considerazione: la bilancia commerciale. Come avremo modo di vedere parlando delle importazioni siamo di fronte a un boom delle importazioni di Champagne, che eccede largamente la crescita dell’export. Il risultato lo vedete nell’ultimo grafico: la bilancia commerciale italiana nel segmento spumanti sta rapidamente peggiorando. Finally, the trade balance. As we will see in a few days we are witnessing a boom of imports of Champagne, which largely exceeds the growth of our exports. The result is what you see in the last chart: the trade balance in Italian sparkling segment is rapidly worsening.

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

1 Commento su “Esportazioni di spumante italiano – aggiornamento settembre 2008”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>