Marche – produzione di vino e superfici vitate – aggiornamento 2007

nessun commento

Fonte: ISTAT, Federdoc
Come promesso al signor Quinto della Tenuta de Angelis, facciamo un quadro dei numeri della regione Marche. La produzione di vino e’ stata particolarmente povera nel 2007, a 0.75m/hl, con un calo del 30% rispetto all’annata precendente ma di ben il 40% rispetto alla media storica della regione. Anche se non di grande rilevanza nel panorama italiano (circa il 2% della produzione), le Marche sono una regione dove la viticoltura e’ in una fase migliore che nel resto d’Italia: le superfici si stanno evolvendo in modo leggermente positivo e l’orientamento alla qualità sta costantemente migliorando, anche grazie al crescente successo di DOC quali il Verdicchio dei Castelli di Jesi e il Rosso Piceno, che possono contare entrambe su produzione annue superiori a 100k/hl (forse…).


marche07-1.jpg

As promised to Mr Quinto of De Angelis estate, we give a look to wine production in the Marche region. Wine production was very poor in 2007 at 0.75m/hl, with a 30% drop vs. 2006 and a 40% vs. the historical averge. Even if the region is not big for Italian wine (2%), it is a place where trends are better than in the rest of Italy: planted areas are growing, quality wines penetration is rising, also thanks to the success of two large DOC such as Verdicchio dei Castelli di Jesi and Rosso Piceno, which are both producing more than 100k/hl (probably…)

marche07-2.jpg

• La produzione, come abbiamo visto e’ scesa a 0.75m/hl, rispetto a una media storica di 1.2-1.3m/hl. Questo forte calo produttivo ha interessato tutte le province: Macerata e’ il 53% sotto la media storica a 0.1m/hl, Ascoli Piceno e’ sotto del 45% a 0.4m/hl, Ancona e’ il 28% sotto a 0.26m/hl.
• Production was down to 0.75m/hl, vs. a historical average of 1.2-1.3m/hl. This strong fall in production was evident in all provinces: Macerata down 53%, Ascoli Piceno down 45%, Ancona down 28%.


marche07-3.jpg

• L’andamento delle superfici e’ piu’ incoraggiante. Gli ettari vitati sono 18880, praticamente i medesimi del 2000 e con un leggero rimbalzo nel 2007. Confrontato con la media italiana, la superficie vitata e’ stabile contro un calo annuo di circa lo 0.2%. Dal punto di vista provinciale e’ difficile trarre delle tendenze significative: tutte stabili.
• The planted areas are the same of 7 years ago at 18880ha. This means a slightly better comparison vs. the average of Italy which was down 0.2% on a yearly basis since 2000.

marche07-4.jpg

• Le rese per ettaro sono state pesantemente influenzate dalla cattiva vendemmia, scendendo a 66q/ha contro i 91 della media italiana. Tenendo conto che la regione negli ultimi anni si e’ sempre posta a 5-10q/ha di resa meno della media, questa differenza di 25q/ha e’ particolarmente significativa.
• Yields were extremely low in 2007 at 66q/ha vs. 91 for Italy. Given the historical trend where you can see that Marche has always been 5-10q/ha below the average, the 25 gap of 2007 is clearly significant.

marche07-5.jpg

• Passiamo alla suddivisione della produzione. Le Marche come dicevamo sono una regione importante per il vino di qualita’: mostrano un peso delle DOC equivalente a quello nazionale (35%) ma hanno una quota di IGT molto superiore (48% contro 29%), che la porta ad avere un peso dei vini da tavola molto poco significativo. Quality wine production. Marche is important for quality wine, as nearly 50% of their production is IGT and DOC penetration is in line with the national average. As a result, the weight of table wines is extremely low.


marche07-6.jpg

• E’ anche ravvisabile una certa evoluzione nel tempo: tra il 2006 e il 2007 i vini da tavola sono calati dal 18% al 16% della produzione, a vantaggio delle altre due categorie, entrambe cresciute di circa un punto percentuale. You can also note a positive evolution over time, with a drop of table wines from 18% to 16% of production.

marche07-7.jpg

• Il peso del Verdicchio si vede nella suddivisione per tipo di prodotto, con un peso del 48% dei vini bianchi, ben superiore alla media nazionale del 44% e al valore del centro Italia del 43%. The weight of Verdicchio is evident when it comes to production by category. White wines are 48% of total production vs. 43-44% for Italy and for Centre Italy.

[TABLE=78]

• Ultima tabella relativa alle produzioni DOC, che Federdoc ci fornisce solo fino al 2006 (e che manco a dirlo non quadrano per niente con le elaborazioni di ISMEA…). Come vedete nel 2006 sono stati prodotti circa 463k/hl di vino DOC, che non e’ proprio uguale ai 355k/hl che dichiara ISTAT (e che abbiamo usato nel grafico precedente). Last table is on DOC production as supplied by Federdoc and referring to 2006. As you can see production was 463k/hl, which is not consistent with data released by ISTAT (355k) which we used for the tables.

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>