Import-Export Italiano di Spumanti: le quantita' non sempre dicono la verita'…

nessun commento

L’ISMEA (che sta per Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) pubblica costantemente i dati relativi al prezzo dei prodotti agricoli (e anche del vino) e ha al suo attivo un interessante osservatorio nazionale sugli spumanti. Da questo osservatorio esce un rapporto annuale, la cui versione 2006 e’ stata appena presentata. Oltre a questo vengono pubblicate delle indagine sporadiche piuttosto interessanti relative al commercio e alle statisiche produttive.

L’osservatorio, in collaborazione con ISTAT ha tra pubblicato, in data 28 luglio 2006 i dati relativi all’import export di spumanti in Italia. Cominciamo a dare un occhio a questi numeri, che saranno poi oggetto di ulteriori analisi, dato che vengono pubblicate delle statistiche abbastanza interessanti sui dati del commercio internazionale. Il grafico qui sotto mostra subito quali sono i mercati chiave dello spumante italiano: Germania, USA, Regno Unito, Svizzera e Giappone sopra gli altri.

Destinazionespumante.bmp >

Da questa analisi emergono una serie di indicazioni, talvolta discordanti o "strane" (dati 2005 salvo indicazione):

  • l’Italia esporta 864k ettolitri di spumanti e ne importa 78k, con una forte bilancia in attivo.
  • il valore al litro di quello che esportiamo e’ 3 euro. Invece, se i calcoli sono giusti, il valore di quello che importiamo e’ 18 euro.
  • da questo deriva che la bilancia commerciale "spumanti" resta sempre positiva, pero’ non da quanto lascerebbero intendere i numeri: EUR262m all’export e EUR142m all’import, piu’ EUR120m nel 2005.
  • Il saldo positivo e’ leggermente in crescita dai 113m del 2004.
  • A quanto risulta da questa tabella l’Italia ha "segato" l’import di spumanti spagnoli del 63% rispetto allo scorso anno, probabilmente con un taglio secco alle produzioni di qualita’ inferiore, visto che il prezzo medio al litro e’ raddoppiato.
  • I vini francesi crescono del 2% a volumi e del 8% a valore, implicando un prezzo al litro di 20EUR, mentre noi verso la Francia esportiamo a 5EUR al litro. Quindi, esportiamo in Francia per 16milioni e importiamo per 136milioni.

Allego il file excel della tabella principale di questa indagine.

 

Download file

Print Friendly, PDF & Email
Fondatore e redattore de I numeri del vino. Analista finanziario.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>